A- A+
Economia
Popolare Bari, arriva la doppia spa. Rumors

Doppia spa in vista per la Popolare di Bari? La banca pugliese starebbe studiando un piano di scissione in due realtà (una banca di prossimità e una in cui verrebbero conferite una serie di attività della banca odierna) e avrebbe promesso battaglia a Bruxelles e chiederà i danni per la vicenda Tercas. Lo scorporo secondo i rumors sarebbe ancora alla fase iniziale.

Intanto il gruppo bancario, uno dei maggiori non quotati a Piazza Affari, ha archiviato l’anno con una perdita pari a 372 milioni di euro a causa di una profonda pulizia di bilancio e in vista della trasformazione in società per azioni. Il board ha approvato rettifiche nette di valore su attività finanziari per 202,5 milioni e ha svalutato integralmente gli avviamenti residui per 105,9 milioni. Secondo quanto evidenzia Il Sole 24 Ore le due misure oltre che comportare una perdita, hanno inciso sui fondi propri della banca, con “un Cet 1 ratio a fine 2018 al 7,86%.

Commenti
    Tags:
    popolare di baribanchespa
    i più visti
    in evidenza
    Ufo, l'ammissione della US Navy Video veri, oggetti non identificati

    Cronache

    Ufo, l'ammissione della US Navy
    Video veri, oggetti non identificati


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Milano Monza Open-Air Motor Show, a giugno il salone dinamico e democratico

    Milano Monza Open-Air Motor Show, a giugno il salone dinamico e democratico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.