A- A+
Economia
Reddito di cittadinanza, si parte da metà anno con 300€. I vincoli di Tria

I vincoli posti, anche al Forum Ambrosetti di Cernobbio, dal ministro del'Economia Giovanni Tria ridimensionano le promesse sul reddito di cittadinanza da 17 a 5 miliardi. E così per risparmiare, secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, la misura partirà da metà anno.

Non solo: anche se dal M5S si continua a parlare di assegno da 780 euro, si fa strada po l'ipotesi del mini-sussidio per la misura cardine del programma dei pentastellati: 300 euro al mese per un milione e mezzo di persone, anziché a otto milioni.

Lo scrive il quotidiano la Repubblica, secondo cui nonostante le aperture di Bruxelles e la “gradualità” concessa dal ministro dell’Economia facciano sì che le misure del contratto possano debuttare fin dal prossimo anno, le risorse sono scarse e per il reddito si profila una versione “mini”.

Secondo l'impianto del 2013, la versione originaria costa ben 17 miliardi. La cifra a disposizione è invece molto più bassa.

Se Tria riuscirà a trovare le coperture si tratterà al massimo di 5 miliardi che coinvolgeranno 1 milione e mezzo di italiani in condizioni di disagio che tuttavia non potranno aspirare ai 780 euro ma a soli 300 euro. In pratica, quanto vale l'assegno del Rei, il reddito di inclusione varato dal governo gentiloni. 

 

Commenti
    Tags:
    reddito di cittadinanza

    i più visti
    in evidenza
    Carlo e il party per i 70 anni Diamanti 'prestati' per Meghan

    ROYAL FAMILY

    Carlo e il party per i 70 anni
    Diamanti 'prestati' per Meghan

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

    Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.