A- A+
Economia
Saipem: nuovo contratto subsea in Guyana e ulteriori contratti E&C offshore

E&C offshore: Progetto Payara, Saipem si aggiudica un contratto da parte di Exxon Mobil in Guyana. È il terzo progetto assegnato all’azienda nel paese sudamericano

Saipem si è aggiudicata un nuovo contratto subsea da Esso Exploration and Production Guyana Limited (“EEPGL”), una controllata di ExxonMobil, per il progetto Payara development situato nel blocco Stabroek al largo della Guyana a una profondità di circa 2000 metri. L’oggetto del contratto comprende strutture sottomarine, riser e flowline.

L’azienda si era già aggiudicata contratti subsea in Guyana da EEPGL nel 2017 con l’assegnazione da parte di Exxonmobil del progetto Liza 1 e ora è impegnata nella fase 2 dello sviluppo del giacimento Liza.

Il contratto di Payara assegnato a Saipem da Exxonmobil potrebbe costituire un punto di riferimento per l'intero settore offshore, grazie alla forte cooperazione tra l'operatore ExxonMobil, i suoi partner e i principali appaltatori del progetto tra cui Saipem.

L’esecuzione del nuovo progetto è subordinata alle autorizzazioni del Governo locale, all’approvazione dell’investimento da parte di EEPGL e dei suoi partner Hess Guyana Exploration Ltd e CNOOC Nexen Petroleum Guyana Ltd e ad una autorizzazione a procedere con la fase finale.

In seguito, Saipem eseguirà l’ingegneria di dettaglio, l'approvvigionamento, la costruzione e l'installazione (EPCI) di un grande impianto di produzione sottomarino.

Quello appena annunciato si tratta quindi del terzo progetto della società in Guyana, dove le attività di esplorazione stanno procedendo con successo, confermando il potenziale del Paese soprattutto per quanto riguarda le attività in acque profonde.

La strategia di Saipem basata sulla creazione di valore nei paesi in cui opera trova conferma in Guyana dove contribuisce alla crescita economica del paese.

Il contratto di Payara, del valore di circa 800 milioni di USD, conferma un contesto di mercato in Guyana vivace e recettivo, e la sua posizione di Paese emergente nello scenario energetico globale.

L’acquisizione del progetto Payara conferma il posizionamento strategico di Saipem in un paese emergente come la Guyana in cui è presente sin dalle prime fasi di sviluppo del blocco Stabroek con l’aggiudicazione del progetto Liza 1. Il contratto consolida, inoltre, le positive aspettative di acquisizione di Saipem previste per il 4Q 2019 nell’E&C Offshore in particolare nell’ambito subsea.

La struttura includerà circa 130 km di flowline, sistemi di iniezione di acqua e gas, riser flessibili e rigidi, terminazioni e jumper associati oltre all'installazione di collettori, ombelicali dinamici e statici e cavi liberi (flying-lead). Le fasi di test e pre-commissioning seguiranno la fase di installazione.

In attesa delle necessarie autorizzazioni governative e dell’approvazione dell’investimento, l'assegnazione del contratto consente l'avvio di attività di ingegneria di dettaglio e di approvvigionamento.

Le operazioni offshore saranno eseguite dalle navi ammiraglie di Saipem FDS2 e Constellation combinando in maniera ottimale diversi metodi di posa dei tubi, J-Lay e Reel-lay.

Saipem: nuovo contratto subsea in Guyana e ulteriori lavori su contratti E&C offshore già in corso per un valore complessivo di circa 880 milioni di USD

Saipem si è aggiudicata, in aggiunta al contratto subsea per il progetto Payara, alcuni ulteriori lavori su contratti E&C offshore attualmente in corso in Arabia Saudita, Azerbaigian e nel Mare del Nord. Il valore complessivo di tali contratti, unitamente al contratto in Guyana, ammonta a circa 880 milioni di USD.

“L'aggiudicazione di questo nuovo contratto rafforza la presenza di Saipem in Guyana” ha commentato Stefano Cao, CEO di Saipem. “La nostra collaborazione fondata su rapporti di lungo termine con i nostri clienti è alla base del nostro modello di business. Lavorare con ExxonMobil, in particolare sui progressivi progetti di sviluppo di petrolio e gas in Guyana, rappresenta un'opportunità, ma è anche un impegno a preservare la relazione con i nostri stakeholder attraverso performance sostenibili. La nostra attenzione continua per la sicurezza, l'ambiente, l'innovazione e l’efficienza in termini di costi è fondamentale per consolidare la nostra posizione tra le aziende leader nel subsea”.

Saipem ha promosso in Guyana la creazione del forum HSE grazie al quale contribuisce a condividere valori, strutturare piani di sviluppo di competenze e capacità tecniche e promosso iniziative e campagne sulla sicurezza per tutta la durata dei progetti.

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    saipemsubseaguyanacontratti e&c offshoresaipem guyanapayara saipemcao saipem
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    DILETTA LEOTTA... SENZA SLIP? Guarda la foto che scalda il web

    Belen, sotto il lenzuolo niente

    DILETTA LEOTTA... SENZA SLIP?
    Guarda la foto che scalda il web


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Lo sportivo GLA completa la gamma suv di casa Mercedes

    Lo sportivo GLA completa la gamma suv di casa Mercedes

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.