A- A+
Economia
Tim, le ipotesi sulla Rete. Le forbici di Genish sui dipendenti

Telecom Italia torna a mettersi in luce a Piazza Affari, col titolo che sale del 2,17% a 75,45 centesimi di euro per azione, con buoni volumi (oltre 105 milioni di pezzi passati di mano in giornata) dopo che nel fine settimana sono tornate a circolare ipotesi in merito al prossimo piano industriale 2018-2020 dell’ex monopolista telefonico italiano e ad un’Ipo della rete.

Piano 2018/2020 in arrivo. Il piano sarà ufficialmente portato all’attenzione del Cda solo il prossimo 6 marzo, ma già iniziano a filtrare le prime indiscrezioni come quelle, di fonte sindacale e riprese dal Messaggero, secondo cui l’amministratore delegato Amos Genish è pronto a chiedere 5 mila esuberi, parzialmente compensati con l’assunzione di 2.000 giovani.

Genish
 

Il 18 gennaio incontro coi sindacati. In merito qualcosa di più potrebbe sapersi dopo il 18 gennaio, quando è in calendario un incontro azienda-sindacati, ma già gli analisti di Equita Sim (che sul titolo esprimono un giudizio “buy, acquistare, con target price di 1,06 euro) notano che la riduzione netta (3 mila posti di lavoro) è in linea con quanto già verificatosi nel biennio 2015-2017, col personale italiano passato da 53 mila a 50 mila unità.

Gli esuberi saranno 5.000 o 10.000? Altre fonti non escludono, tuttavia, un taglio ancora più drastico, che preveda fino a 6.000- 10.000 esuberi, sia pure a fronte di “alcune migliaia di assunzioni” da spalmare nei prossimi anni. L’obiettivo di Genish, in ogni caso, pare quello di trasformare quanto più rapidamente possibile il gruppo, anche procedendo sulla strada della digitalizzazione dei processi e dotandosi degli strumenti necessari per rinnovare il business.

Almeno 400 milioni annui di minori costi. Se fosse corretta l’ipotesi “minimale”, Telecom Italia potrebbe ottenere calo dei costi di 400 milioni di euro all’anno a regime, a fronte di costi di ristrutturazione attorno ai 550 milioni, cifre che potrebbero essere entrambe riviste al rialzo in caso di un “dimagrimento” più marcato, ma anche al “chiaro focus sulla digitalizzazione” che secondo gli uomini di Mediobanca Securities potrebbe essere l’ingrediente giusto per l’equity story del titolo in borsa.

(Segue...)

Tags:
borsapiazza affaritelecom italiatimvivendimediaset

in vetrina
Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.