A- A+
Economia
Telecom: Glass Lewis contro Vivendi, sue argomentazioni parziali e speciose


Anche Glass Lewis, come gia' Frontis ed Iss, raccomanda di votare, nell'assemblea del 29 marzo di Tim, contro la proposta di Vivendi di sostituire cinque consiglieri in quota Elliott con cinque scelti dalla media company francese. Secondo il proxy advisor, le argomentazioni di Vivendi sono "marcatamente incomplete", basate piu' "su accuse speciose, rivelazioni parziali e prospettive auto discolpanti che su fatti oggettivi". I materiali presentati dalla media company "sono anche poco chiari sulle strategie alternative per Tim, tranne le sconcertanti indicazioni secondo le quali Vivendi potrebbe semplicemente desiderare di tornare nel vivo dei processi decisionali della societa'" . Glass Lewis ritiene che il miglior modo di agire sia "che gli investitori segnalino nuovamente e chiaramente come un'espansione dell'influenza di Vivendi nel consiglio non sia giustificata". Tuttavia, nota il proxy advisor, tutto cio' non vuol dire che l'attuale compagine del cda "sia priva di problemi di credibilita'. In particolare Glass Lewis nota che la relazione del collegio dei sindaci, sebbene in gran parte sfavorevole alle critiche di Vivendi, "evidenzi oggettivamente il fallimento da parte di Fulvio Conti, nella sua veste di presidente, nel fornire una divulgazione equa e nello stesso tempo a tutti i consiglieri. Questa circostanza probabilmente invita i restanti consiglieri, nella loro indipendenza di giudizio, a trovare una soluzione a quanto affermato dal collegio, in assenza di una formale raccomandazione da parte di un'autorita' indipendente".Glass Lewis, differentemente da Frontis, si dice inoltre favorevole alla politica remunerativa di Tim che prevede, tra l'altro, una remunerazione per all'amministratore delegato Luigi Gubitosi da 1,4 miliardi di euro, in linea con quella del suo predecessore Amos Genish. 'Nel complesso, non consideriamo particolarmente controverse le pratiche retributive di Tim e riteniamo che la politica di remunerazione della societa' - afferma Glass Lewis - sia sostenibile". Glass Lewis si sofferma anche sulla nomina dei revisori della societa'. L'assemblea votera' su una terna di nomi, il collegio sindacale ha mostrato la sua preferenza per la prima in lista, Ernst & Young. 'Anche se non crediamo ci siano problemi sostanziali per le preoccupazioni nei confronti dei tre revisori, riteniamo che gli azionisti dovrebbero sostenere la nomina di Ernst & Young", afferma il proxy advisor.

Commenti
    Tags:
    telecom
    i più visti
    in evidenza
    Lampedusa contro le sigarette Stop al fumo in spiaggia

    Cronache

    Lampedusa contro le sigarette
    Stop al fumo in spiaggia


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Enel X,Nissan e RSE avviano la prima sperimentazione Vehicle to Grid

    Enel X,Nissan e RSE avviano la prima sperimentazione Vehicle to Grid

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.