A- A+
Economia
Terna: siglato accordo per la sicurezza energetica

Il Ministero della Difesa e Terna, Rete Elettrica Nazionale Società per Azioni, sottoscrivono un accordo di collaborazione per promuovere lo studio e la ricerca nel campo della sicurezza energetica.

A siglarlo sono stati il Sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo e il Dott. Luigi Ferraris, Amministratore delegato di Terna, gestore della rete elettrica nazionale di trasmissione in alta e altissima tensione. La collaborazione nasce dall’esigenza di accompagnare la transizione energetica in atto che renderà necessario l’adeguamento delle reti nazionali di distribuzione e di trasmissione elettrica e l’uso delle fonti di energia rinnovabili.

Lo scopo principale è quello di migliorare la resilienza del sistema di trasmissione elettrica nazionale anche attraverso la realizzazione di centri di interscambio elettrico come le smart city. In tale settore la collaborazione verterà sulla sperimentazione prototipica degli Smart Military District, distretti energetici intelligenti nei quali è possibile massimizzare l’efficienza energetica, l’approvvigionamento da fonti eco-sostenibili, il ricorso all’autoconsumo e che consentono la gestione dei flussi energetici in tempo reale in un alveo certo di sicurezza, nell’ottica del consolidato paradigma del binomio energy security-cyber security.

Il Sottosegretario Tofalo ha evidenziato che “il settore energetico assume un ruolo sempre più centrale per lo sviluppo economico del Paese, per l’attuazione di un modello di crescita sostenibile e per la sicurezza del Sistema Paese. In tale contesto l’approccio virtuoso della Difesa può e deve essere un esempio per gli altri settori della Pubblica Amministrazione nell’ambito della ‘national security strategy’”.

L’accordo consentirà infatti l’implementazione di progetti pilota finalizzati all’incremento della sicurezza e resilienza energetica nazionale, all’efficientamento energetico di siti militari ed alla riduzione della spesa economica per l’approvvigionamento di energia.

“La Difesa - aggiunge Tofalo - intende continuare a contribuire all’innalzamento della resilienza energetica del Paese nell’ottica di un sinergico rapporto tra le infrastrutture critiche nazionali, partecipando alla transizione energetica per l’ottimizzazione dei consumi, con conseguente risparmio economico e diminuzione delle emissioni clima alteranti”.

“L’accordo di oggi è un passo importante per Terna e per il Sistema Paese in materia di sicurezza energetica - dichiara Luigi Ferraris, Amministratore delegato di Terna - quale fattore abilitante per la sicurezza nazionale. È la prima tappa di una sempre più stretta collaborazione fra Istituzioni ed Imprese Strategiche per la realizzazione di un modello di “Sicurezza Sostenibile””.

Nella stessa occasione è stata sottoscritta dal Generale Francesco Noto, Direttore della struttura di Progetto Energia, la Lettera di Intenti con Terna che consentirà la partecipazione della Difesa al progetto europeo “OSMOSE- Optimal System- Mix of flexibility solutions for European electricity”, nel quale alcune infrastrutture della Difesa potranno essere valutate in un’ottica di risorsa per la robustezza del sistema elettrico nazionale.

Commenti
    Tags:
    ternasicurezza energeticasostenibilitàministero della difesaaccordo terna ministero difesa
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    FERRAGNI, MANI SUL REGGISENO "COSI' DIMOSTRO CHE HO LE..."

    Katy Perry, sauna bollente

    FERRAGNI, MANI SUL REGGISENO
    "COSI' DIMOSTRO CHE HO LE..."


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    LEAF si trasforma in TREE per elettrizzare il Natale

    LEAF si trasforma in TREE per elettrizzare il Natale

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.