A- A+
Economia
Tim, Consob in campo contro le dimissioni in blocco di Vivendi

Tim, Consob in campo contro le dimissioni in blocco di Vivendi

“Abusiva” la mossa per ostacolare il fondo Elliott

Ancora uno scossone in casa Tim, in vista dell’assemblea del 24 aprile che dovrà sancire il ribaltone al vertice. Una lettera della Consob ha infatti giudicato “abusive” le dimissioni in blocco dei consiglieri espressi di Vivendi. Mossa pensata dall’attuale azionista di riferimento, Vincent Bollorè, per tentare di ostacolare la manovra del fondo Elliott, che punta a un ricambio del management, con l’eccezione dell’attuale ceo, Amos Genish.

Nella missiva, scrive il Messaggero, la commissione di Borsa bolla le dimissioni come “manifestatamente abusive e finalizzate a ostacolare il diritto di voto degli azionisti Tim sulla richiesta di integrazione dell’odg dell’assemblea”.

Tags:
timconsobvivenditim vivenditim consobvivendi consob
in vetrina
Isola dei famosi 2019 4 ELIMINAZIONI. E NOMINATION. Isola dei famosi 2019 news

Isola dei famosi 2019 4 ELIMINAZIONI. E NOMINATION. Isola dei famosi 2019 news

i più visti
in evidenza
Lady Skriniar demolisce la Juve Mercato: offerta choc all'Inter

La Wag idolo dei tifosi nerazzurri

Lady Skriniar demolisce la Juve
Mercato: offerta choc all'Inter


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuovo Mercedes GLC Coupè: più dinamico e sportivo che mai.

Nuovo Mercedes GLC Coupè: più dinamico e sportivo che mai.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.