A- A+
Economia
Tim prepara l'addio al telefono fisso

Tim, un modello francese per l'addio al fisso. Sulla falsariga di quanto deciso dalla transalpina Orange anche il colosso telefonico italiano si sta preparando a dare l’addio alla modalità più vetusta in rame e solo voce, ma non al fisso che invece resterà migliorato dall’infrastruttura Ip. Per farlo avrebbe pronto un piano in grado di far risparmiare alla compagnia tlc fino a 700 milioni. 

In altre parole, scrive oggi il Sole 24 Ore, si passerà a una comunicazione con telefoni diversi, in lla voce si affiancheranno altri contenuti, innanzitutto video. Questo processo, secondo i rumors, avrà per Tim due effetti: l’ammodernamento della rete e risparmi per - si stima - fino a circa 700 milioni di euro. Non è tutto. Il prossimo autunno approderà in Agcom, il garante delle comunicazioni, il dossier Tim per lo snellimento dei costi e per l'ammodernamento dell'infrastruttura. Addio al fisso compreso.

Commenti
    Tags:
    timtlctelefoniaorange

    i più visti
    in evidenza
    Carlotta Maggiorana è Miss Italia Dal film con Brad Pitt alla corona

    Spettacoli

    Carlotta Maggiorana è Miss Italia
    Dal film con Brad Pitt alla corona

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

    Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.