A- A+
Economia
Trenitalia presenta il nuovo orario invernale 2018/2019

Trenitalia ha presentato il nuovo orario che scandirà la vita quotidiana di ogni viaggiatore durante la stagione invernale 2018-2019, nella suggestiva cornice della Stazione Centrale di Milano. 

Sono 279 le Frecce (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca), 108 gli InterCity (giorno e notte) e fino a 30 FRECCIAlink che ogni giorno scorrono in tutto il territorio italiano, collegando più di 240 stazioni delle principali città. Un network che viene arricchito con 55 nuove fermate e più corse con l’avvio del nuovo orario invernale 2018/2019 di Trenitalia, che partirà domenica 9 dicembre 2018

Un deciso cambio di passo per Ferrovie dello Stato Italiane, con il Frecciarossa, simbolo dell’Alta Velocità made in Italy, che da Venezia raggiunge per la prima volta l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Roma Fiumicino.

Un'altra novità assoluta riguarda due nuove corse ad Altà Velocità, che garantiranno anche i collegamenti tra l’aeroporto di Roma Fiumicino e le città di Firenze, Pisa, La Spezia e Genova, per valorizzare ulteriormente le potenzialità dell’integrazione tra trasporto ferroviario e aereo.

Tale tema è stato affrontato da Gianfranco Battisti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Ferrovie dello Stato Italiane, che ha fatto il punto sulle principali novità della stagione invernale ai microfoni di Affaritaliani.it: "Numerose sono le novità che caratterizzeranno il 2019 dal punto di vista ferroviario: prima fra tutte, l'integrazione modale con gli aeroporti, per creare un sistema trasportistico integrato tra il modello aeroportuale e la stazione. In futuro, avremo l'ambizione di farlo anche con i porti per creare un'integrazione completa. Un'altra novità sarà una maggiore frequenza di treni al Sud: la Puglia, ad esempio, ha un buon bacino di domanda dal punto di vista della mobilità nel fine settimana, quindi aumenteremo l’offerta soprattutto nei weekend. Altre novità riguardano l'aumento dei collegamenti su Venezia e Milano, che sarà maggiormente coperta in vista dell'imminente chiusura temporanea del prossimo anno".

Ferrovie dello Stato Battisti video
Ferrovie dello Stato, Battisti: “Aumenteremo l’offerta nel 2019”

Da Milano – Centrale (ore 5.20) e Milano Rogoredo (ore 5.32) – e da Reggio Emilia AV (ore 6.09), poi, il Frecciarossa 9601 sarà il primo treno ad arrivare a Roma (ore 8.29), garantendo così una maggiore copertura oraria nei collegamenti tra Milano e la Capitale.

Attenzione particolare anche al Sud, dove aumenterà in modo significativo l’offerta. Il Frecciarossa abbrevierà il viaggio da Torino e da Milano per la costa adriatica, consentendo di raggiungere più rapidamente la Romagna e la Puglia e collegando, per la prima volta, Torino con la città di Lecce

Dieci le Frecce sulla Roma - Bari nel fine settimana, con l’introduzione di due Frecciargento che uniranno i due Capoluoghi in tre ore e trenta, anticipando così i futuri tempi di viaggio tra Roma e la Puglia.

Queste le principali novità con cui Trenitalia arricchisce, a partire dal 9 dicembre, la gamma della propria offerta commerciale (promozioni, partnership e nuovi servizi di caring) su tutto il territorio nazionale, mettendo ancora una volta le persone e i loro bisogni al centro della propria azione e dei propri obiettivi.

Orazio Iacono, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia, ha ripercorso le tematiche protagoniste dell'imminente stagione invernale, con un focus sull'importanza di promuovere il turismo aumentando l'offerta:  "Trenitalia, con il nuovo orario invernale, amplia la propria gamma di servizi da Nord a Sud, da Est a Ovest. Potenzieremo il collegamento Milano-Roma con l’offerta imbattibile di fino a 104 treni al giorno, copriremo i primi treni del mattino e gli ultimi della sera, aumenteremo i collegamenti Milano-Venezia e faremo arrivare il frecciarossa all’aeroporto Leonardo da Vinci per mettere in collegamento alta velocità e aeroporti. Questa è la risposta ai tanti turisti che scelgono l’Italia per la loro vacanza. Grande impegno per il Sud con nuovi collegamenti Roma-Bari, soprattutto nel weekend, per dare risposta ai bisogni delle nostre persone che scelgono il treno per viaggiare e spostarsi".

Trenitalia Iacono Favoriamo il turismo con aumento dell’offerta video
Trenitalia, Iacono: “Favoriamo il turismo con aumento dell’offerta”

Tra le altre novità, dieci nuovi treni al giorno, sei Frecciarossa e quattro Frecciargento. Le due nuove corse AV su Fiumicino Aeroporto da e per Genova, La Spezia, Pisa, Firenze si aggiungeranno alle attuali quattro corse da e per Venezia che, a partire dal 18 dicembre, saranno fatte con il Frecciarossa. L’offerta complessiva sulla lunga percorrenza si amplia con 55 nuove fermate che realizzano oltre 200 nuovi collegamenti. Sulla Roma - Milano AV, diventano 104 i Frecciarossa (+3) e 54mila i posti offerti al giorno; tra Milano e Venezia 48 i Frecciarossa (+2) e 26mila i posti, con l’introduzione di una prima corsa del mattino da Milano e di un’ultima la sera da Venezia Santa Lucia. Un nuovo Frecciarossa collegherà di prima mattina Firenze con Roma e Napoli.

Prosegue e si estende la positiva esperienza dei FRECCIAlink che saranno operativi anche sulla rotta Bari - Matera, raggiungendo la Capitale europea della Cultura 2019, evento che vede Trenitalia nel ruolo di official carrier. Il servizio integrato treno+bus di Trenitalia tornerà anche nel prossimo inverno a raggiungere direttamente le più ambite località sciistiche tra cui Cortina, Madonna di Campiglio, la Val Gardena, la Val di Fassa, Aosta e Courmayeur.

L’offerta Regionale si amplia e migliora, anche grazie ai Contratti di Servizio sottoscritti con le Regioni, in maniera generalizzata con interventi mirati su importanti aree e direttrici. Sarà così tra Bologna e la Romagna con 24 treni al giorno tra il Capoluogo felsineo e la riviera romagnola (via Ravenna) e 24 corse per il nuovo servizio metropolitano tra Bologna e Imola. In Liguria, 18 collegamenti tra Savona - Genova - Sestri Levante e il ritorno del 5 Terre Express dal primo marzo. Con 4mila posti in più per accompagnare pendolari e turisti dal Ponente al Levante ligure. Cresce l’offerta tra Roma Termini e l’aeroporto internazionale di Roma Fiumicino con 16 nuove corse del Leonardo Express che diventano 126 al giorno.

In Campania, un treno ogni 8 minuti a Napoli per attraversare in soli 20 minuti tutte le stazioni del Capoluogo campano e un treno ogni 15 da Campi Flegrei verso Pozzuoli. Una nuova offerta completamente rivisitata per la Puglia tra Barletta e Fasano e velocizzata sulla Foggia - Bari - Lecce. Sul Passante di Palermo, 12 collegamenti in più da Punta Raisi al Capoluogo siciliano.

Le novità dell’orario, nel regionale, si associano al recente esordio delle attività di caring e sicurezza dedicate ai pendolari, prima esperienza in Europa, e all’ormai imminente avvio, dalla primavera 2019, della fornitura dei primi 78 nuovissimi treni Rock e Pop, insieme alla consegna di altri Jazz e Swing. Un ammodernamento della flotta destinato a rivoluzionare in positivo l’esperienza di viaggio di quei milioni di italiani che salgono in treno per i loro spostamenti quotidiani.

Ha approfondito la questione ai microfoni di Affaritaliani.it il Direttore Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia, Maria Annunziata Giaconia, che ha commentato: "Come prima sfida per potenziare il sistema ferroviario nazionale, siamo partiti aggiustando la macchina industriale, migliorando cioè le prestazioni e la puntualità dei treni. Porteremo avanti tale sfida offrendo più collegamenti, più assistenza (con 500 nuove persone a bordo) e una maggiore sicurezza a chi viaggia con noi". Sulla tematica relativa all'incremento dei collegamenti ferroviari in Meridione, Maria Annunziata Giaconia ha aggiunto: "Da dicembre proporremo anche nel Sud Italia un modello di offerta più aderente alla domanda, con un servizio dedicato sia alle aree urbane, sia a quelle interurbane, finalizzato all'aumento dei collegamenti".

Trenitalia Giaconia video
Trenitalia, Giaconia: “In arrivo potenziamento trasporto regionale”

Proseguono e si intensificano le promozioni, per rendere sempre più conveniente il viaggio con Trenitalia, e le partnership fra il Gruppo FS Italiane e i principali musei ed Enti organizzatori di eventi culturali, musicali e artistici del paese che concederanno esclusivi vantaggi e agevolazioni a famiglie e clienti CartaFRECCIA. Ad arricchire la loro esperienza di viaggio anche i media del Gruppo FS, da La Freccia a Note, oggi in versione digitale sul sito di Trenitalia, alla galassia dei social media fino al Portale Frecce, che offre anche una programmazione dedicata ai più piccoli.

Sul fronte della comunicazione digitale da evidenziare che il Wi-Fi di bordo, grazie ad un innovativo e performante sistema di aggregazione del traffico dati, consentirà nei prossimi mesi una connessione più stabile e potente, con una progressiva diffusione su tutti i treni Frecciarossa 1000 nel corso del 2019.

Paolo Attanasio, Direttore Divisione Passeggeri Long Haul Trenitalia, ha elencato ad Affaritaliani.it le principali novità in tema digital: "Per quanto riguarda la digitalizzazione dei servizi offerti da Trenitalia, sono in arrivo grandi cambiamenti: in primo luogo, sarà possibile usufruire di applicazioni sempre più performanti e veloci, orientate ai bisogni del cliente che, tra le altre cose, miglioreranno l'esperienza di acquisto online. Grazie ad esse, inoltre, sarà possibile avere sempre più informazioni, che verranno consegnate al cliente senza previa richiesta dello stesso, anticipandolo. Ad esempio, se si acquista un biglietto di un treno o una linea specifici, tutte le novità attinenti ad essi verranno notificate in maniera push, in modo molto semplice e veloce".

Trenitalia Attanasio video
Trenitalia, Attanasio: “Crescente digitalizzazione dei servizi”

Un altro tema di grande rilevanza a cui verrà prestata maggiore attenzione nella stagione invernale 2018-2019 è quello della sostenibilità. Lo ha affrontato ai microfoni di Affaritaliani.it il Presidente di TrenitaliaTiziano Onesti: "La sostenibilità è un tema a cui Trenitalia presta molta attenzione. Stiamo attuando investimenti su materiali rotabili nuovi e siamo attenti a rendere i nostri treni più sostenibili, rendendoli "recuperabili" per il 95-96%. Tutto ciò che facciamo, lo facciamo nel nome della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente, cercando di ridurre il tasso di inquinamento. Teniamo al benessere delle persone che stanno sia a bordo, sia che lavorano nella nostra organizzazione”.

Trenitalia Onesti video
Trenitalia, Onesti: “Treni sempre più sostenibili”

Commenti
    Tags:
    trenitaliaferrovie dello statonuovo orarioorariobattistiitaliatrenotreno ad alta velocità
    i più visti
    in evidenza
    Diletta Leotta torna single Il gossip che scalda l'estate

    Sport

    Diletta Leotta torna single
    Il gossip che scalda l'estate


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Renault Koleos: il grande SUV diventa più stiloso e più confortevole

    Nuovo Renault Koleos: il grande SUV diventa più stiloso e più confortevole

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.