A- A+
Economia
Triboo, la divisione media non tira. Titolo ko in Borsa mentre va sull'Mta

Vendite nell'Aim Italia su Triboo che a fine giornata cede il 12,99% a 2,948 euro, nonostante un primo semestre in crescita per il gruppo prossimo al passaggio all'Mta, listino più grande di Piazza Affari. Triboo ha visto ricavi netti consolidati a 31,6 milioni di euro, in crescita del 3,6% rispetto ad una anno fa. A trainare i conti del gruppo è stata l'ottima performance della divisione digitale - riconducibile all'aggiunta di una serie di servizi a valore aggiunto alla tradizionale offerta commerciale dell'e-commerce Service Provider - che segna +38% a 19 milioni, in contrazione i ricavi della divisione media a -24% a 12,6 milioni.

Il semestre si è chiuso con un risultato netto adjusted di un milione di euro, in diminuzione del 38% anno su anno mentre i ricavi netti consolidati salgono a 31,6 milioni di euro (+3,6% anno su anno). A detta degli esperti di Banca Imi, che ha messo sotto revisione sia il rating e sia il target price, però il gruppo ha evidenziato conti semestrali inferiori alle loro attese sull'intero 2017 (ricavi a 124,6 milioni e Ebitda a 12,4 mln).

“Nel primo semestre del 2017 Triboo evidenzia una crescita organica del 38% nella divisione Digitale mentre registra una forte contrazione del business Media. La decrescita del business Media è dovuta principalmente alla contrazione del mercato di riferimento di settore che ha visto la penalizzazione delle concessionarie di pubblicità aventi un volume d’affari simile a quello in cui si colloca la divisione, a favore invece di realtà di più grandi o più piccole dimensioni. In tale contesto la divisione Media ha dovuto affrontare un radicale ricambio della forza vendita. Attualmente la situazione è adeguatamente presidiata ed è in corso una azione di recupero”, ha spiegato Giulio Corno, presidente del gruppo.

Tags:
tribooaimmtaborsa

in vetrina
Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

i più visti
in evidenza
Bonaventura rischia 5 mesi di stop Socio di Elliot: ecco due offerte

Milan News

Bonaventura rischia 5 mesi di stop
Socio di Elliot: ecco due offerte

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Dal 15 novembre scatta l’obbligo del montaggio di pneumatici invernali

Dal 15 novembre scatta l’obbligo del montaggio di pneumatici invernali

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.