A- A+
Economia
Uber fa fatica dopo l’Ipo. Ma il trend che cavalca è solido

A poco più di tre mesi dall’IPO con cui ha raccolto 8,1 miliardi di dollari piazzando le azioni a 45 dollari l’una e spuntando una valutazione da 82,4 miliardi di dollari, Uber oggi non riesce a tenerequota 40 dollari dopo una trimestrale in rosso per 5,3 miliardi. Esattamente 7 anni prima Facebook aveva spuntato in Ipo un prezzo di 38 dollari per azione per una valorizzazione di 104 miliardi di dollari. Una settimana dopo a Wall Street quotava meno di 27 dollari e in quelle successive faceva qualche puntata sotto 20. Oggi viaggia in area 200, 10 volte in sette anni per chi è entrato subito dopo l’Ipo.

PUNTI IN COMUNE E DIFFERENZE
I due business si somigliano poco, hanno in comune solo il fatto di essere basati su una piattaforma internettiana. Facebook attira gli utenti con la comunicazione, l’informazione vera o presunta, e l’intrattenimento, e fa i soldi con la pubblicità. Uber fa i soldi con la mobilità. A prima vista, il megatrend cavalcato da Uber sembra più solido e duraturo di quello di Facebook. La mobilità globale è in esplosione, i voli low cost hanno annullato le distanze e Uber va a risolvere il problema dell’ultimo miglio, la tratta più breve ma anche la più cara per chi si sposta per il mondo.

MERCATO PIÙ GRANDE E MENO PRESIDIATO DI QUELLO DI AIRBNB
Facebook non ha praticamente concorrenti, un vantaggio nel breve ma forse un rischio nel lungo termine. La concorrenza fa bene perché allarga il mercato a nuove categorie di utenti. Uber ne ha diversi, primo tra tutti Lyft, forse vuol dire che sono in parecchi a vedere un mercato in crescita. Il trend che cavalca è lo stesso di AirBnb, la mobilità globale, ma il mercato dell’hôtellerie è molto più complicato e regolato di quello della mobilità, e inoltre è già presidiato dai colossi globali dell’alberghiero, che hanno la potenza di fuoco per inventare formule che contrastino il dilagare di AirBnb.

Commenti
    Tags:
    ubereconomia
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Sanremo Young va in pensione Cancellato il talent della Clerici

    Rai

    Sanremo Young va in pensione
    Cancellato il talent della Clerici


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva nelle concessionarie italiane la Jeep Wrangler 1941 by Mopar

    Arriva nelle concessionarie italiane la Jeep Wrangler 1941 by Mopar

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.