A- A+
Economia
Unicredit taglia 8.000 dipendenti e 500 filiali. Mustier: piccole acquisizioni

Unicredit, Mustier: Nessuna acquisizione e questo è quanto - "Preferiamo i riacquisti di azioni alle fusioni e acquisizioni, e potranno essere valutate solo piccole acquisizioni aggiuntive". Lo ha spiegato in call con i cronisti l'amministratore delegato di Unicredit, Jean Pierre Mustier. "In breve: nessuna acquisizione e questo è quanto", ha sintetizzato il top manager.

UniCredit: Mustier, su bancassurance lavoriamo con partner, non da soli - 'Pensiamo che in certi settori sia importante raggiungere una massa critica, in questi campi la nostra strategia e' di lavorare con dei partner piuttosto che di fare da soli'. Cosi' l'a.d. di UniCredit, Jean Pierre Mustier, replica a chi gli chiede quale sia la strategia del gruppo sulla bancassicurazione. Oggi, ha aggiunto 'il contesto regolamentare e' favorevole per le banche grazie al danish compromise, ma probabilmente non durera' per sempre. Non vogliamo prenderci rischi sul fronte regolamentare', ha concluso.

UniCredit: Mustier conferma progetto subholding italiana non quotata - UniCredit prevede una 'evoluzione della struttura del gruppo col progetto di creare una subholding italiana e non quotata per riunire le principali controllate estere e ottimizzare i requisiti Mrel nel medio termine'. Lo ha confermato l'a.d. Jean Pierre Mustier nel corso di una conference call con le agenzie di stampa per la presentazione del nuovo piano strategico. La nuova holding dovrebbe quindi riunire tutte le controllate estere a eccezione di Irlanda e Lussemburgo.

Unicredit: in 2023 utile salira' a 5 miliardi - Il piano strategico di Unicredit prevede di realizzare un utile di 5 miliardi di euro nel 2023, con una crescita aggregata dell'utile per azione di circa il 12% nel periodo 2018-2023. Il ritorno sul capitale tangibile (rote) sara' "pari o al di sopra dell'8%" per tutto il piano, si legge in una nota.

Unicredit: piano prevede 8 mld tra cedole e buy-back - Unicredit distribuira' ai propri azionisti circa 8 miliardi di euro, tra cedole e riacquisto di azioni, nell'arco del piano 2020-2023, di cui 6 miliardi rappresentati da dividendi in contanti e 2 miliardi da riacquisto di azioni proprie. Per il 2019, si legge in una nota, il gruppo di Piazza Gae Aulenti ha deciso di raddoppiare la distribuzione di capitale prevista dal precedente piano al 40%, di cui il 10% attraverso buy-back e il 30% con dividendi.

Unicredit: piano taglia 8.000 dipendenti e 500 filiali - Unicredit ridurra' il personale di circa 8.000 unita' nell'arco del piano 2020-2023 mentre l'ottimizzazione della rete di filiali portera' alla chiusura di circa 500 sportelli. Lo si legge in una nota della banca.

Unicredit: ricavi +0,8% annuo fino al 2023, costi -0,2% - I ricavi di Unicredit cresceranno in media dello 0,8% all'anno tra il 2018 e il 2023, attestandosi a 19,3 miliardi a fine piano. "Si stima che la crescita e il rafforzamento della base paneuropea di clienti produrranno ricavi resilienti, malgrado il contesto di tassi d'interesse negativi", si legge nella nota che annuncia il piano strategico al 2023. "I target per i ricavi del piano Team 23 si basano su ipotesi pragmatiche, che includono previsioni per i tassi d'interesse piu' conservative rispetto a quelle del mercato", afferma Unicredit che prevede un Euribor a fine periodo a circa 50 punti base tra il 2019 e il 2022, in rialzo a -40 punti base nel 2023. Nel 2023 i costi totali ammonteranno a 10,2 miliardi segnando un calo medio annuo aggregato dello 0,2% nel periodo compreso tra il 2018 e il 2023.

Unicredit: esposizioni deteriorate sotto 20 mld a fine 2023 - Le esposizioni deteriorate lorde di Unicredit sono previste inferiori a 20 miliardi di euro alla fine del 2023, con una consistente riduzione di quasi 60 miliardi dalla fine del 2015. Il completo rundown del portafoglio Non Core e' confermato entro fine 2021, con l'ammontare delle esposizioni deteriorate lorde inferiore a 9 miliardi entro la fine del 2019 rispetto al target originale di 19,2 miliardi di Transform 2019 e inferiore a 5 miliardi entro la fine del 2020. Il target per il rapporto tra esposizioni deteriorate lorde e crediti totali lordi di gruppo e' fissato sotto il 3,8% entro la fine del 2023, mentre il costo del rischio e' previsto a 40 punti base nel 2023.

Unicredit: punta a creare 16 mld valore per soci - Unicredit punta a creare 16 miliardi di valore per gli azionisti nell'arco del piano 2020-2023 e aumentare al 40 per cento la distribuzione di capitale per il 2019.

Unicredit: flessibilita' su gestione quota Yapi Kredi - Lo scioglimento della joint-venture in in Koc Financial Services sul controllo della banca turca Yapi Kredi ha creato "flessibilita' per la gestione della partecipazione rimanente". Lo comunica Unicredit nella nota sul piano strategico.

Unicredit: subholding attivita' estere in Italia e non quotata - Unicredit nel piano al 2023 prevede una evoluzione della struttura del gruppo, incluso il progetto per la creazione di una subholding, con sede in Italia e non quotata, per le attivita' internazionali. Lo si legge nella nota che presenta gli obiettivi strategici.

Loading...
Commenti
    Tags:
    unicredit piano
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    La vignetta/ Il cronoprogramma di Conte fino al 2023

    Politica

    La vignetta/ Il cronoprogramma di Conte fino al 2023


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La nuova classificazione dei veicoli elettrici ibridi in Italia

    La nuova classificazione dei veicoli elettrici ibridi in Italia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.