A- A+
Economia
Wal-Mart, effetto regalino fiscale. Su il salario minimo e bonus una-tantum

Anche i lavoratori iniziano a beneficiare del regalino fiscale dell'Amministrazione Trump alle imprese. Wal-Mart Stores, colosso mondiale della grande distribuzione con oltre 2,2 milioni di dipendenti, di cui 1,5 milioni negli Stati Uniti, a partire dal 17 febbraio alzerà infatti il salario minimo orario da 10 a 11 dollari per tutti i lavoratori in America e concederà un bonus una tantum fino a 1.000 dollari (la cifra massima per chi ha oltre vent'anni di anzianità e a scalare per gli altri). La decisione è stata presa grazie alla regolamentazione più favorevole introdotta con la riforma fiscale voluta dal presidente Donald Trump.

walmart
 

E' la terza volta dal 2015 che Wal-Mart alza il salario minimo, per migliorare le condizioni di lavoro nei 4.700 punti vendita americani e nell'ambito della più ampia strategia per competere sul fronte online, tenendo il passo con Amazon. Il rialzo dei compensi porterà oneri straordinari annuali per 300 milioni di dollari, mentre i bonus genereranno oneri per 400 milioni di dollari nel trimestre in corso. Wal-Mart, che l'anno scorso ha registrato un fatturato di quasi 500 miliardi di dollari a livello globale, prevede di trarre beneficio dall'abbassamento dell'aliquota corporate dal 35 al 21% introdotto dalla riforma Trump.

"Stiamo cominciano a valutare le opportunità create dalla riforma fiscale per investire nei clienti e negli associati e per rafforzare ulteriormente le nostre attivita'", ha detto Doug McMillon, amministratore delegato di Wal-Mart. La societa', se ci sara' il previsto aumento dei profitti, prendera' in considerazione "investimenti per abbassare i prezzi pagati dai clienti finali, per migliorare i salari, per il training dei dipendenti e per scommettere sul futuro del gruppo, anche da un punto di vista tecnologico".

Stando ai dati del dipartimento al Lavoro americano, i lavoratori del settore retail negli Stati Uniti hanno percepito un salario medio orario di 15,51 dollari in dicembre, l'11% in piu' rispetto a cinque anni fa. Negli Stati Uniti il salario minimo federale e' fermo a 7,25 dollari all'ora dal 2009, ma vari stati e municipalita' hanno alzato la cifra (per esempio, in Massachusetts e nello stato di Washington e' di 11 dollari all'ora).

Tags:
wal mart

in vetrina
Grande Fratello 2018: caos, liti e urla. Inizio col botto! Gf 2018 news

Grande Fratello 2018: caos, liti e urla. Inizio col botto! Gf 2018 news

i più visti
in evidenza
Milano capitale della fotografia 165 mostre sparse per la città

Photofestival 2018

Milano capitale della fotografia
165 mostre sparse per la città

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuovo Citroen C4 Aircross in passerella al Salone dell'auto di Pechino

Nuovo Citroen C4 Aircross in passerella al Salone dell'auto di Pechino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.