A- A+
Economia

 

 

Josef Ackermann 500

Josef Ackermann si è dimesso con effetto immediato

da presidente del Consiglio di amministrazione di Zurich Insurance. L’ex numero uno di Deutsche Bank era in carica dal marzo 2012.

Il 65enne banchiere mette in relazione la sua decisione con il suicidio del direttore delle finanze di Zurich Pierre Wauthier. Ackermann ha affermato di volersi assumere una parte di responsabilità per l’accaduto, anche se precisa di non condividere tutti i rimproveri che la famiglia dello scomparso sembra rivolgergli. Ad interim la presidenza del CdA viene assunta dal vice Tom de Swaan.

Tags:
zurichackermanndimissioni
in vetrina
Zaniolo pace con le Iene. De Devitiis si scusa. Rose rosse per mamma Francesca

Zaniolo pace con le Iene. De Devitiis si scusa. Rose rosse per mamma Francesca

i più visti
in evidenza
Stalker perseguitava la Ferilli Ora ha il divieto d'avvicinamento

Cronache

Stalker perseguitava la Ferilli
Ora ha il divieto d'avvicinamento


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel, da 120 anni pioniere nell’offerta di innovazioni tecnologiche

Opel, da 120 anni pioniere nell’offerta di innovazioni tecnologiche


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.