A Milano trionfano le 'Amiche per l'Abruzzo': 55mila fans in delirio

Lunedì, 22 giugno 2009 - 11:35:00

Corale Popolo Abruzzo Strillo

E' un fiasco il concerto 'Corale per il popolo d'Abruzzo': solo 22mila biglietti venduti

Il concerto 'Amiche per l'Abruzzo, allo stadio Meazza di Milano, è stato un successo superiore alle previsioni. Ben 55mila biglietti venduti, grandi cantanti, spettatori entusiasti. Tutto è filato via liscio, ordinato, essenziale: speaker delle radio a condurre senza eccessi e le cantanti a polarizzare l'attenzione per la più lunga kermesse femminile mai vista in Italia. Liscio appunto, ma fino al primo nome che ha reso effervescente lo spettacolo. Quello che era stato partecipe ma pacato è diventato un pubblico scatenato e San Siro è esploso prima al comparire di Fiorella Mannoia, poi all'arrivo di Laura Pausini che, in abito lungo verde speranza, si è inserita in un duetto sulle note di una "E penso a te" dedicata all'Abruzzo (con tanto di ballo lento tra le due). Mano nella mano hanno attaccato "Quello che le donne non dicono" nella quale, strofa dopo strofa, sono entrate Elisa, Carmen Consoli e Giorgia.


Amiche per l'Abruzzo, tutte le immagini (Emmevi)
GUARDA LA GALLERY

Da incastonare nella memoria certi duetti mozzafiato: quelli di Giorgia e Pausini in "Gocce di memoria" e "Primavera in anticipo", di Giorgia ed Elisa in "E poi" (che ha avuto il potere di ammutolire il Meazza), di Elisa e Gianna Nannini in 'Gli ostacoli del cuore', di Elisa e Mannoia in "Eppure sentire", di Elisa e Pausini (e Irene Grandi) in "Luce", di Pausini e Nannini in "La solitudine", di Gianna e Giorgia in "Amandoti" e "Come Saprei". Le madrine, insomma, si sono fuse e reciprocamente ospitate, sperimentando combinazioni di voci inedite e dando nuovo lustro a vecchi cavalli di battaglia.

Laura Pausini Sanremo 5
Amiche per l'Abruzzo, tutte le immagini (Emmevi)
GUARDA LA GALLERY

E' così che hanno fomentato una febbre che, del resto, aveva avuto molto tempo a disposizione per salire: ore di musica partite alle 16 del pomeriggio e che a mezzanotte, quando il concerto si chiude con l'inedito scritto dalla Nannini "Donna d'Onna" e con il corale "Il mio canto libero", avranno asciugato più di qualche gola. Senza contare quelle che, nel privato delle loro case e automobili, si sono aggiunte al coro quando è partita la diretta dell'evento a rete unificate su 12 emittenti radiofoniche nazionali. Alla fine, anche se non si potrà definirlo perfetto, anche se nell'era degli effetti speciali qualcuno avrà sofferto l'assenza di tecnologie sofisticate e scenografie fantasmagoriche, in realtà la giornata ha offerto proprio quello che un concerto dovrebbe offrire: semplicemente musica. Uno spettacolo di voci, quelle delle 'Amiche per l'Abruzzo', pulito e immediato.

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA
In Vetrina