A- A+
Spettacoli
Ascolti Tv Auditel: Alberto Angela, l'abominio dell'Olocausto emoziona il web
Alberto Angela

Alberto Angela commuove il pubblico televisivo e il web.

Gli ascolti Tv e i dati Auditel di sabato 13 ottobre 2018 vedono rinnovarsi la disfida tra lo svago di Tú Sí Que Vales su Canale 5, condotto da Maria De Filippi, e la Cultura in prima serata veicolata da Alberto Angela su Rai1 con il suo Ulisse - Il piacere della scoperta, promosso da Rai3 sulla rete Ammiraglia del servizio pubblico. 

Dopo due puntate dedicate alla Cappella Sistina e ai misteri e alle glorie di Cleopatra, il divulgatore più amato della Tv ha deciso di allestire in occasione dell'anniversario del Rastrellamento nel ghetto ebraico, avvenuto il 16 ottobre del 1943, una puntata interamente incentrata sugli orrori dell'Olocausto.

Nella data di cui sopra, una delle più vergognosamente note della Storia di tutti i tempi, le truppe naziste rastrellarono 689 donne, 363 uomini e 207 bambini (maschi e femmine) dal "ghetto" sito al centro di Roma. Le vittime di tale orrore furono condotte - o almeno chi ci arrivò vivo - a Milano su camion ricoperti da teloni, quindi fatte partire, stipate alla stregua di bestiame sui convogli, dal famigerato binario 21 della stazione Centrale verso la destinazione che, per moltissimi di loro, fu quella finale. Ovvero Auschwitz-Birchenau.

Tra quelle vittime, allora bambina, c'era anche Liliana Segre, la senatrice a vita che ha testimoniato la propria toccante esperienza ad Alberto Angela, assieme a Sami Modiano. 

La puntata, dall'atmosfera decisamente fosca e del tutto anomala per un sabato sera (nel quale il prime time televisivo è perlopiù dedicato all'intrattenimento), ha turbato nel profondo e commosso il pubblico, e sul web si sono scatenati i commentatori lodando Angela e plaudendo all'iniziativa della Rai di rammemorare - nel momento di massimo ascolto della settimana - una delle pagine più abominevoli e atroci della storia d'Italia e del mondo intero, fin dalla notte dei tempi.

Se conoscere vuol dire ricordare, e se chi non conosce il passato è costretto a riviverlo, la scommessa di Alberto Angela e della Rai di dedicare la serata televisiva del sabato (una volta emblema di lustrini e paillettes) alla più nobile riflessione è, a prescindere di quale sarà lo share, già ampiamente vinta.

Commenti
    Tags:
    ascolti tvauditelsabato 13 ottobre 2018alberto angelaulisse - il piacere della scopertaolocausto
    in evidenza
    Juve, regina degli stipendi in A CR7 davanti a Higuain. Classifica

    Sport

    Juve, regina degli stipendi in A
    CR7 davanti a Higuain. Classifica

    i più visti
    in vetrina
    Milan, Batshuayi alternativa di Quagliarella. Ecco perchè l'affare si può fare

    Milan, Batshuayi alternativa di Quagliarella. Ecco perchè l'affare si può fare

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford presenta la Edge di nuova generazione

    Ford presenta la Edge di nuova generazione

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.