A- A+
Spettacoli
Bello Figo: video hard sui banchi dell’Università di Pisa
Bello FiGo Instagram

Bello Figo, video hard sui banchi dell’Università di Pisa

Paul Yeboah, alias Bello Figo, ha nuovamente fatto parlare di sé. Il rapper è stato denunciato dall’Università di Pisa per aver girato un video musicale non autorizzato nelle aule di economia. Il filmato contiene riferimenti sessuali e scene hot girate tra i banchi.

Bello Figo: video hot tra i banchi dell’Università per il nuovo singolo “Trombo a Facoltà”

Il video è stato girato il 22 gennaio per il nuovo singolo "Trombo a Facoltà". È stato però pubblicato su YouTube il 6 dicembre e da lì si è scatenato il caos. Le immagini immortalano ragazze sdraiate sui banchi mentre simulano atti sessuali con Bello Figo. Il video ha registrato in pochissimi giorni più di 80mila visualizzazioni, ma anche moltissime critiche.

I docenti universitari parlano di “profanazione” delle aule. L’Ateneo di Pisa si è mosso per tutelare la propria immagine. Il rettore Paolo Mancarella ha precisato all’Agi: “L’Ateneo si tutelerà in tutti i modi per difendere la propria immagine e il proprio onore”.

Bello Figo: il video è stato tolto da YouTube ed è riapparso senza le immagini incriminate

Questa mattina il video del trapper è scomparso da YouTube per poi riapparire nel primo pomeriggio senza le immagini incriminate, dunque senza le scene girate in assenza di autorizzazione. Rimane però un post sul profilo social di Bello Figo.

Sul caso è intervenuta anche Elena Vizzotto, responsabile della Lega Toscana per le politiche femminili, la quale, come si legge su Pisa Today, ha dichiarato: “Non solo Bello Figo offende l'Università di Pisa, ma anche tutte le donne, ogni giorno vittime di violenze e soprusi. Auspico che l'Ateneo faccia davvero chiarezza su chi abbia permesso che venisse girato quel video, un coacervo di volgarità e nulla cosmico da lasciare basiti, dato che è improbabile che nessuno si sia accorto del personaggio in questione e delle riprese”. La Vizzotto ha poi proseguito: “Mi chiedo se davvero quelle canzoni siano il messaggio che vogliamo far passare ai giovani: le volgarità espresse in pochi minuti e l'idea di donna come 'gioco facile' del suddetto personaggio credo siano ben distanti da qualsiasi forma di educazione che vorremmo per i nostri figli e nipoti. Inutile combattere ogni giorno contro la violenza di genere quando modelli come quello proposto da Bello Figo non solo sono avvallati da un certo tipo di industria musicale, ma addirittura non subiscono nessuna censura da parte dei media. Nella piena libertà di espressione di tutti, esistono dei limiti che non dovrebbero essere oltrepassati. Mi auguro tutto il mondo politico e sociale in modo unanime condanni questo obbrobrio”.

Oltre al rettore dell’Università, ha deciso di rilasciare dichiarazioni anche il sindaco di Pisa, Michele Conti, come riporta Pisa Today: “Il fatto è stato già giustamente condannato. Certo è una figura pessima per la città. Credo che alla base ci sia una questione culturale, di rispetto. Credo che 60 anni fa nessuno avrebbe mai pensato di provare a fare una cosa del genere in un'università”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    bello figobello fi gobello figo pisatrombo a facoltàtrombo a facoltà videobello figo trombo a facoltàbello figo video
    Loading...
    in evidenza
    "Carrie" balla con Intimissimi L'attrice Usa testimonial globale

    Costume

    "Carrie" balla con Intimissimi
    L'attrice Usa testimonial globale

    i più visti
    in vetrina
    Neve in pianura! Attenti, non subito ma arriva la neve in pianura. Ecco quando

    Neve in pianura! Attenti, non subito ma arriva la neve in pianura. Ecco quando


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Bmw anticipa la primavera con tante novità green

    Bmw anticipa la primavera con tante novità green


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.