A- A+
Spettacoli
Carlo Conti: “Sanremo? Un sogno impossibile? Julia Roberts all'Ariston”

“Il mio 2016? Lo finisco bene con il premio Santa Chiara. Meglio di così non potevo chiudere un anno che è stato particolarmente bello ed esaltante”, lo spiega Carlo Conti ad Affaritaliani.it. “Ormai sono una serie di anni belli ed esaltanti. Da incorniciare. Sempre però con serenità e  tenendo i piedi per terra”.

Ripercorrendo il  2016, viene ovviamente in mente Sanremo. Quali ricordi per l’edizione passata del Festival?
“Il primo ricordo è la vittoria degli Stadio con quel brano che toccava le corde di tutti i ‘babbi’ (papà, ndr). E poi Ezio Bosso, un momento pazzesco. Un momento incredibile di umanità e di genio, di forza e di energia. E’ stata l’umanità che incontra l’arte e l’arte che incontra l’umanità…”

Dal 2016 al 2017: da un Sanremo all’altro..
“Sarà il terzo della serie…”

Che Festival dobbiamo aspettarci?
“Lo vivo con grande serenità, perché anche se dovesse andare così e così, ne ho fatti due che sono andati bene. Quindi la maggioranza… (sorride, ndr). Devo dire che sono molto soddisfatto da un punto di vista musicale. Non voglio esagerare, ma dei 22 brani almeno 15-16 saranno ad altissima rotazione radiofonica. E questa è la cosa importante, perché le canzoni di Sanremo devono diventare di tutti. Devono essere canticchiate, ascoltate in radio. Il compito principale di Sanremo è di regalarci canzoni….”

Un aggettivo per il Sanremo che è stato quest’anno e per quello che sarà tra poche settimane…
“I due che sono stati li definisco meravigliosi, quello che verrà è un mistero. Spero sarà altrettanto meraviglioso per completare il trittico. Sicuramente sarà divertente, perché io lì mi diverto e mi rilasso molto”

Si è parlato molto della valletta…
“E’ presto, abbiamo appena pensato ai 22 ora vediamo il contorno. Cercherò di fare una cosa diversa rispetto agli altri anni. Il primo anno ho avuto due donne che hanno vinto Sanremo (Arisa ed Emma Marrone, ndr) – e non era mai successo – Nel 2016 c'è stato un uomo grande protagonista (Gabriel Garko, ndr), accompagnato dalla genialità e comicità di Virginia (Raffaele, ndr). Questa volta andremo su una nuova strada. Vedremo quale sarà…”

Un sogno impossibile, la valletta che vorresti avere sul palco dell’Ariston, ma che non potrai avere…
“Julia Roberts”

Tags:
carlo conticarlo conti sanremocarlo conti sanremo 2017carlo conti festival sanremo
in vetrina
Iannone dimentica Belen, Andreea Sasu è la nuova fiamma

Iannone dimentica Belen, Andreea Sasu è la nuova fiamma

i più visti
in evidenza
Kardashian, un abito esplosivo Kim col vestitino che non c'è

LE FOTO DELL'EREDITIERA

Kardashian, un abito esplosivo
Kim col vestitino che non c'è


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Transpotec Logitec 2019,Fiat Professional protagonista

Transpotec Logitec 2019,Fiat Professional protagonista


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.