Chiara Gamberale si racconta con Affaritaliani.it: "Dov'è la via Gradoli dentro di noi? La risposta in radio..."

Scrittrice di successo, volto televisivo e voce radiofonica molto amata dal pubblico, Chiara Gamberale da è protagonista su Radio2 del nuovo programma semiautobiografico "Io, Chiara e l'oscuro": "Trasferisco in trasmissione il mood dei miei romanzi, in cui racconto le incoerenze degli esseri umani. Siamo tutti scissi, ecco perché mi vengono in soccorso testa, cuore e corpo, ognuno col suo punto di vista". E anticipa: "Ogni venerdì sul lettino ci sarà un ospite famoso a cui sottoporrò un questionario psicologico. Il primo sarà Pierfrancesco Favino, poi Claudia Pandolfi e il ministro Brunetta...". E poi parla del nuovo romanzo in arrivo a ottobre...

Martedì, 12 gennaio 2010 - 14:09:00
RADIO 2, E' PARTITA LA RIVOLUZIONE (NON SENZA POLEMICHE). LA GUIDA A TUTTI I NUOVI PROGRAMMI, E IL RICORDO DI QUELLI CHE NON ASCOLTEREMO PIU'...

di Antonio Prudenzano

Chiara Gamberale è un perfetto esempio di artista e personaggio pubblico post-Anni Zero, capace, a soli 32 anni (per l'Italia, in pratica, è ancora una ragazzina...), di raggiungere un successo di pubblico e critica in più ambiti: la scrittura (con "La zona cieca", edito da Bompiani nel 2008, ha vinto il Campiello), la televisione (tra i programmi che ha condotto, ricordiamo su Rai3 l'originale "Quarto piano scala a destra"), e adesso la radio, con un nuovo appuntamento, tra i più attesi della nuova 'era' di Radio2 (VEDI BOX A DESTRA, ndr), "Io, Chiara e l'oscuro", (che gioca col titolo di un bel film di Francesco Nuti). E proprio di quest'ultimo, ma non solo, Affaritaliani.it ha parlato con lei...

chiara gamberale
Chiara Gamberale
Chiara Gamberale, il suo nuovo programma, in cui gioca con l'autobiografismo, si basa su una premessa ricordata ogni volta: dopo 19 anni di terapia, lei alla vigilia di Natale sarebbe stata abbandonata dal suo analista. Priva di un punto di riferimento fondamentale, non le resta che dialogare con la sua testa, il suo cuore e il suo corpo. La prima parla un perfetto italiano, il secondo sudamericano, il terzo romanesco. Poi ci sono gli ascoltatori, che le vengono in soccorso con sms, telefonate, mail... Ma com'è nato "Io, Chiara e l'oscuro"?
"Il direttore Flavio Mucciante, dopo avermi vista all'opera su Radio24, mi ha chiamato dandomi carta bianca. L'obiettivo è trasferire in radio il mood dei miei romanzi, in cui racconto le incoerenze degli esseri umani. Ero stanca di sentire le banalità degli psicologi sui problemi personali. Così ho ideato questo format. L'idea di fondo è semplice: siamo tutti scissi. Ecco perché dar voce alla testa, al cuore e al corpo, il più politicamente scorretto dei tre. Diventa anche un modo per raccontare l'attualità partendo dalle contraddizioni del singolo individuo. Ad esempio, dov'è la via Gradoli dentro di noi? Ed è bello vedere come in questo confronto gli ascoltatori si mettano a nudo. Lo fanno perché si rendono conto che io per prima sono sincera".

Sarà pure una domanda scontata, ma la curiosità è troppo forte: quanto c'è di autobiografico nel programma?
"Io in analisi ci vivo! Naturalmente, come nei miei libri, c'è un mix di verità e finzione. Comunque mi è capitato di essere abbandonata dal mio analista...".

chiara gamberale

Che sorprese ci riserverà nei prossimi giorni "Io, Chiara e l'oscuro"?
"Ogni venerdì sul lettino ci sarà un ospite famoso a cui sottoporrò un questionario psicologico. Il primo sarà Pierfrancesco Favino, poi Claudia Pandolfi e il ministro Brunetta. Sarà interessante...".

Giochiamo un po'. Scelga delle parti del suo corpo e le abbini al personaggio che sarebbe perfetto per dar loro voce...
"Vediamo... per le mani direi la mia scrittrice preferita, Joyce Carol Oates. Per i piedi vorrei qualcuno che mi portasse lontano, magari Forrest Gump. Per gli occhi... un bambino appena nato!".

Lei si muove con disinvoltura tra un media e l'altro. Quali sono gli elementi propri della radio che più apprezza?
"La radio ti fa entrare a stretto contatto con le persone. E poi è un racconto, quindi è più vicina alla scrittura che è il mio mezzo di espressione preferito".

Sta lavorando a un nuovo libro?
"Sì, a ottobre uscirà per Mondadori Le luci nelle case degli altri. Racconto di un condominio in cui in ogni piano vivono famiglie molto diverse tra loro, e di una bambina alla ricerca del padre...".

Quando la rivedremo in tv?
"Non lo so. Ho appena rifiutato un'offerta per fare Io, Chiara e l'oscuro in radio. La televisione non mi piace molto, farla mi ha imbarazzata".

 

 

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA
    In Vetrina