Francesco Facchinetti cerca la nuova Giusy Ferreri

Martedì, 30 dicembre 2008 - 14:05:00

di Mary Giuffrè

Il giovane Facchinetti, figlio di Roby, è giunto alla seconda edizione di X Factor. Il talent show che ha lanciato Giusy Ferreri, in vetta alle classifiche  per tante settimane, andrà in onda in prima serata dal 12 gennaio. Cantante, presentatore, giornalista e scrittore. Cosa manca? Il lavoro d'attore. Ma lui che vuole essere un comunicatore a tutti i costi, non si lascia sfuggire l'occasione e corre sul set della fiction "L'ispettore Coliandro", in onda su Raidue, per interpretare un serial killer, in perfetto stile Jocker, come in Batman.

"Quello che non ti aspetti" è il titolo della sua autobiografia, edita da Sperling e Kupfer. E proprio tra le righe del suo libro, abbiamo trovato un profilo inaspettato del giovane Facchinetti. Un ragazzo che ha vissuto in una famiglia allargata, un bimbo cresciuto, in giro per l'Italia, in un camper su e giù per lo Stivale, tra un concerto e l'altro.


Francesco Facchinetti (Foto Emmevi)
GUARDA LA GALLERY

Francesco, che ricordi ha di quel periodo, insieme agli "zii" Pooh, negli stadi italiani?
"Mi divertivo tanto. Eravamo come le famiglie del circo. Io e Daniele, figlio di  Dodi, il tastierista del gruppo, ne combinavamo di tutti i colori. Ad un concerto dei Pooh, staccammo la corrente, lasciando al buio, migliaia di fan urlanti e il gruppo sul palco".

Si sente un "figlio di" quindi un raccomandato?
"No. Sono orgoglioso e felice di mio padre  e bacio a terra dove passa lui.  I Pooh sono la mia famiglia".

Con quale dei componenti dei Pooh va d'accordo?
Con Dodi Battaglia. Ma anche con Red Canzian e Stefano D'Orazio.

Se dovesse scegliere una canzone dei Pooh…
"Chi fermerà la musica è la mia preferita".

Nei casting di X Factor ha già trovato la nuova Giusy Ferreri?
" Non ancora, ma del  resto, lo scorso anno, mi sono accorto del talento di Giusy dopo averla vista la seconda volta sul palco".

Quali saranno le novità di X Factor?
"Le regole saranno le stesse della prima edizione, ma ci sarà più ciccia e carne al fuoco".

Appena finiti i suoi impegni lavorativi, vola spesso in America, perché?
"E' il mio caricatore d'idee. Corro negli States tutte le volte che posso. Ho vissuto per alcuni mesi a New York, a downtown, e la prossima estate, quando avrò finito i miei impegni lavorativi, ci ritornerò. Mi piacerebbe poter lavorare in una casa di produzione discografica statunitense".

Francesco Facchinetti in cosa vorrebbe somigliare a suo padre?
"Vorrei avere lo stesso amore e rispetto che lui ha per la musica".

Dopo il successo con la canzone "Capitan Uncino" e la partecipazione a Sanremo, insieme a Roby, tornerà a cantare?
"Per il momento preferisco produrre giovani talenti. Dopo, mi piacerebbe realizzare un disco insieme ad altri artisti".

Lei colleziona di tutto…soldatini in miniatura, ma addirittura anche le statuine dei puffi. Questa sua passione è legata alla voglia di tornare bambino?
"No, è solo che mi piace collezionare tanti oggetti diversi. Ho tutti i puffi al completo, non mi manca nulla, ho grande puffo, quattrocchi, ecc…"

Anche puffetta?
"Ho puffetta, sia con i capelli rossi che biondi".

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA
In Vetrina