A- A+
Spettacoli
Il fenomeno Bronson: il punk-rock romano alla conquista del mondo

Il loro nuovo album "Brucia!" lasciava già intendere, con il suo successo di vendite immediato, le potenzialità in continua espansione dei Bronson, il gruppo punk-rock nato nelle "borgate" romane e che, del tutto indipendentemente e senza l'appoggio di prestigiose case discografiche alle spalle, si è imposto con grande slancio sulla scena italiana e mondiale.

Oggi impegnati nel tour sudamericano che ha già spopolato a Medellin in Colombia e a Santiago del Cile, i Bronson stanno replicando il lusinghiero riscontro ottenuto in Canada, in Ucraina e in Germania, per citare  alcune località che li hanno accolti trionfalmente nelle loro passate trasferte promozionali.

Da notare che i Bronson cantano in italiano... quindi un successo ancor più peculiare il loro, se si pensa che le loro esibizioni all'estero vengono accompagnate immancabilmente dal controcanto dei loro testi da parte del pubblico straniero, che li conosce a memoria.

Testi non esattamente "mainstream", per giunta, ma che raccontano il disagio delle periferie e il desiderio di lotta per cambiare lo status quo, del tutto politicalmente scorretti e vicini alle suggestioni care a CasaPound, di cui i componenti del gruppo sono orgogliosi militanti. 

Giovanissimi tutti provenienti dalle periferie romane, i Bronson sono Andrea (bassista e impiegato nell'azienda di famiglia che tratta ecommerce), Lorenzo (batterista, che attualmente lavora come magazziniere e arrotonda dando lezioni di musica), Marco (chitarra, neo laureato e, per sua stessa ammissione, disoccupato a tempo pieno) e Manuel (voce e chitarra, e nella vita di tutti i giorni bartender che, citiamo testualmente da una passata intervista ad affaritaliani.it, "prepara cocktail a piccoli stronzi viziati a Roma nord").

Ragazzi semplici, insomma, non esattamente baciati dalla fortuna di una nascita altolocata, e che tuttavia hanno intrapreso con coraggio, impegno e sacrifici il difficile percorso della musica in Italia, dove il merito spesso affoga travolto dal cinismo del mercato e delle raccomandazioni. E il successo del nuovo album e l'entusiasmo trionfale riscontrato nel nostro Paese e nel corso del loro tour oltreoceano (che li vedrà esibirsi a settembre in Brasile) dimostra che il loro sogno apparentemente impossibile si è a tutti gli effetti avverato. 

Commenti
    Tags:
    bronsoncasapoundtour sudamericanopunk-rock

    in evidenza
    Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    Tria e Di Maio visti dall'artista

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

    Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

    Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.