Ranieri al cinema con "Pulcinella". L'incasso? Tutto in beneficienza

Mercoledì, 11 marzo 2009 - 07:30:00

L'incasso delle due anteprime a Roma e Napoli (l'11 e il 12 marzo) del film di Maurizio Scaparro,

Covergirl, mangiala con gli occhi... poi votala tra tantissime sexbomb


Mickey Rourke vs Johnny Rodz. Svelati i segreti del film 'The Wrestler'

Grande Fratello/ Francesca e Monica fanno impazzire gli uomini della casa

Grande Fratello/ Laura fa una scenata

Grande Fratello/ E' guerra tra Claudia e Vanessa

Grande fratello/ Gli uomini tirano fuori il carattere

Da Grande Fratello a Grande Bordello. FORUM/ Il reality è diventato troppo hard?



SONDAGGIO/ SCEGLI LA SCENA DI SESSO PIÙ BELLA DEL CINEMA. I lettori adorano Scamarcio e la Bellucci. E tu? Guarda i video hot cult del cinema...

Sesso anale/ Caos Calmo? Ecco che cosa c'è sotto

Cinema/ Monica Bellucci fa sesso con Clive Owen. E il video è cliccatissimo... Guardalo

Rapporto anale: tanto rumore per nulla…

Moretti e Caos calmo: che cosa c'è dietro

"L'ultimo Pulcinella", con Massimo Ranieri, Adriana Asti e Jean Sorel sarà devoluto a sostegno della lotta dei giovani lavoratori dello stabilimento G.B.Vico di Pomigliano d'Arco (Napoli) del Gruppo Fiat. Lo ha detto oggi il regista durante la conferenza di presentazione della pellicola, che uscirà il 13 marzo distribuita da 01, all'Accademia di Francia. Scaparro ha anche letto una lettera indirizzata a lui e a Massimo Ranieri da parte dei sindacati Fim-Fiom-Uilm e Fismic napoletani in cui si sottolinea "l'importanza del sostegno di rappresentanti della migliore tradizione della cultura, del teatro, del cinema. E della canzone. Ciò ci riempie d'orgoglio e ci dà forza a continuare a batterci - scrivono i sindacati - per una Napoli positiva fatta di lavoro, di legalità e di civiltà".


Massimo Ranieri

"La maschera universale di Pulcinella
per parlare di cultura in tutto il mondo"
. Così Massimo
Ranieri, protagonista con Adriana Asti e Jean Sorel de
"L'ultimo Pulcinella", terzo film diretto da Maurizio Scaparro,
in uscita il prossimo 13 marzo, spiega il motivo alla base
della pellicola,
una rilettura dello spettacolo "Pulcinella"
che Scaparro e Ranieri portarono in scena 23 anni fa. "Ispirato
da un testo di Roberto Rossellini - dice il regista - abbiamo
deciso di ambientarlo ai giorni nostri nella realtà delle
Banlieu parigine. Nel mio film Massimo Ranieri e' un attore
napoletano che va a Parigi e mette in scena uno spettacolo. Una
pellicola mediterranea in cui non c'e' una sola parola
d'inglese". L'attore interpretato da Ranieri è un grande
performer di piazza, specializzato in canzoni popolari
napoletane e magnifico Pulcinella, che raggiunge il figlio
nella periferia di Parigi dove si è rifugiato per scappare a
dei killer che ha visto in faccia mentre uccidevano un uomo a
Napoli.
Nelle Banlieu parigine Ranieri, con la complicità di
un professore della Sorbona e di una vecchia attrice italiana
proprietaria di un teatro dismesso, cerca di mettere in scena
uno spettacolo multietnico con i ragazzi disagiati della
periferia. Un film che qualcuno ha definito 'necessario', in
cui nel nome del teatro e della cultura si superano conflitti
di classe e drammi sociali. Un piccolo capolavoro la scena
finale in cui il poliziotto che fa irruzione nel teatro
all'inseguimento dei ragazzi delle Banlieu in rivolta si
scontra con Massimo Ranieri e, in un faccia a faccia
memorabile, si abbassa la visiera del casco mentre l'attore si
abbassa sul volto la maschera di Pulcinella. Per parlare di
cultura, di integrazione e rapporti multietnici viene usata una
maschera universale, quella di Pulcinella
. "E' uno che usa la
lingua e non il bastone, è divertente ma mai stupido",
sottolinea Massimo Ranieri. "Abbiamo cercato di trasmettere il
pensiero di Pulcinella in tutti i Paesi - aggiunge - e
indossare quella maschera è molto impegnativo, visto che in
tanti sono i grandissimi che l'hanno indossata. E' una maschera
che non si può penetrare, puoi solo indossarla e farla
vivere". Le canzoni, bellissime, alcune delle quali musicate da
Mauro Pagani (ex Pfm ed ex collaboratore di Fabrizio De Andrè)
saranno probabilmente inserite in un cd nel cofanetto che sara'
realizzato prossimamente per la vendita del dvd del film.

 

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA
In Vetrina