A- A+
Spettacoli
Spettacoli e archeologia sotto le stelle: la sfida del Parco dei Campi Flegrei

Il Parco archeologico dei Campi Flegrei lancia la sua sfida culturale per l’estate. Ovvero, aperture straordinarie e serali della Città Bassa di Cuma, del Castello di Baia, delle Terme Romane, del Macellum e dello Stadio Antonino Pio: spazio all'arte, alla cultura e alla conoscenza. Tour guidati, giri in canoa, lezioni di yoga e giochi di gruppo. Ma anche teatro, spettacoli, musica e danza: sono soltanto alcuni assaggi dei sessanta appuntamenti che fino a metà  settembre daranno vita agli eventi della rete archeologica flegrea. Al museo archeologico dei Campi Flegrei, attraverso gli ultimi reperti scoperti a Cuma, riecheggerà la vita degli antichi. E non è tutto. Sarà possibile passeggiare per il Macellum, il tempio di Serapide di Pozzuoli, con il nuovo impianto di illuminazione fatto di raffinati giochi di luci. L’impianto è firmato dal light designer Filippo Cannata e realizzato da Graded in collaborazione con Led Generation per Premio Civitas. Si tratta del primo tassello per consentire la riapertura al pubblico dell’antico mercato, consentendo ai visitatori di poter camminare su quei pavimenti e in quei giardini, rivivendone la storia. Il Macellum, costruito probabilmente tra la fine del I secolo avanti Cristo e l’inizio del II secolo dopo Cristo, è uno dei più integri mercati delle città antiche giunti ai giorni nostri, paragonabili in termini conservativi a quelli di Pompei, Morgantina (Enna), Djemila (Algeria) e Perge (Antalya).

Si parte dalla Città Bassa di Cuma, aperta straordinariamente con ingresso ad 1 euro, con il Pozzuoli Faber Jazz Festival che con nuove esibizioni ritornerà anche alle Terme di Baia e al Museo archeologico dei Campi Flegrei, con aperture serali e spettacoli dal vivo. A settembre, poi, seguiranno le aperture straordinarie con visite teatralizzate allo Stadio Antonino Pio, la rassegna itinerante con il Festival dei Vulcani e Malazè, la kermesse archeoenogastronomica dedicata alle tipicità flegree.

“Il Parco archeologico dei Campi Flegrei lancia la sua offerta culturale per l'estate -dichiara il direttore, Paolo Giulierini- collaborando e sostenendo diverse realtà presenti sul territorio e ancorate alla cultura flegrea. Il Parco ha selezionato proposte di qualità e di contenuto, capaci di attrarre un pubblico eterogeneo. Idee e progetti che devono avvicinare un numero di visitatori sempre maggiore alle meraviglie della Terra del Mito. È un ulteriore ed importante passo per potenziare la rete flegrea”. La nuova stagione dell’area archeologica, nota sin dall’antichità anche per la sua attività vulcanica, è iniziata. 
 

Tags:
macellumcumamitomiseno

in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

i più visti
in vetrina
Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.