A- A+
Spettacoli
Rai1, Techetechetè: torna il programma (a costo "zero") più amato della Tv
Mina, Gemelle Kessler e Raffaella Carrà
da Milleluci (1974)

L'attesa è quasi terminata. Da lunedì 3 giugno prossimo venturo con un omaggio al compianto Fabrizio Frizzi tornerà su Rai1 in access prime time l'amatissimo Techetechetè, che precederà la puntata di martedì 4 dedicata ai 25 anni della scomparsa di Massimo Troisi.  

Ripartenza con i fuochi d'artificio dunque, per il programma antologico della prima rete Rai ideato da Elisabetta Barduagni e realizzato da Gianvito Lomaglio con una squadra di valenti autori, che nei suoi sette anni di messa in onda (dal 2 luglio 2012) ha conquistato il cuore dei telespettatori italiani, i quali lo attendono con trepidazione decretandone ogni anno un grande successo.

Per dovere di cronaca, l'anno scorso Techetechetè riuscì a parare egregiamente l'assalto dei Mondiali di Calcio in onda sui canali Mediaset, garantendo a Rai1 ascolti altissimi malgrado la concorrenza delle partite, e consolando  con qualità e pregio stilistico gli italiani orfani della Nazionale sui campi russi. La trasmissione ha peraltro fatto scuola, visto che il suo format vanta più imitazioni della Settimana Enigmistica, e i vari omaggi di Carlo Freccero a Grillo, Celentano, Benigni e così via, il programma di Pino Strabioli su Mina, Carlo conti con il suo Ieri e Oggi, la stessa concorrenza quando Canale 5 celebra personaggi nati e cresciuti in Rai e utilizza puntate del programma di Rai1 coprendone accuratamente il logo, per citare solo alcuni esempi, sono figli e nipoti di Techetechetè

Techetechetè coniuga sapientemente divulgazione e alti ascolti, cultura e redditività aziendale, e il tutto a bassissimo costo. Peculiare anche il target del programma: senz'altro i nostalgici della Rai degli anni d'oro, ma sorprendentemente anche i giovani e i giovanissimi che sfruttano la trasmissione come banca della memoria per ricerche scolastiche e tesi di laurea e di dottorato, in quanto - specie negli ultimi anni - la trasmissione ha creato un fortunato connubio fra riproposta di momenti d'oro della Rai e spaccati storici del periodo di riferimento. Ogni puntata diviene dunque una fotografia d'epoca declinata nel presente, con "contaminazioni" letterarie. cinematografiche, di costume che intrattengono e al tempo stesso informano il telespettatore. Il valore delle Teche Rai dirette da Maria Pia Ammirati è particolarmente sostenuto dall'attuale ad Fabrizio Salini e rivendicato in varie occasioni pubbliche, una delle ultime volte di fronte agli studenti di Cinematografia dell'Università Luiss di Roma. L'Ad Salini ha sottolineato a più riprese "il pregio socio-culturale del patrimonio delle Teche Rai, del quale Techetechetè rappresenta il fiore all'occhiello e la miglior vetrina".  Appuntamento, dunque, a lunedì 3 giugno. 

Tags:
ascolti tvauditelrai1techetechetèfabrizio salinigianvito lomaglioelisabetta barduagnimaria pia ammiratiteche rai4 giugno 2019massimo troisi
in evidenza
Cr7 piange in tv per il padre "Non ha visto chi sono diventato"

Guarda il video dell'intervista

Cr7 piange in tv per il padre
"Non ha visto chi sono diventato"

i più visti
in vetrina
Temptation Island Vip 2, una coppia abbandona. Temptation Island Vip 2019 News

Temptation Island Vip 2, una coppia abbandona. Temptation Island Vip 2019 News


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Michael Lohscheller, CEO di Opel, riceve il premio “Eurostar 2019”

Michael Lohscheller, CEO di Opel, riceve il premio “Eurostar 2019”


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.