Springsteen fa ballare la mamma a Roma

Bruce Springsteen scalda l'Olimpico a Roma. Le note del boss trascinano anche la madre , Adele Zirilli, di origine italiane, e la zia. Insomma, la musica pulsa nel sange della famiglia. Per l'Abruzzo My city of ruins esplode. Come da copione rock si scatenano i fan e non solo

Lunedì, 20 luglio 2009 - 09:18:00

Il boss infiamma l'Olimpico, fa scatenare gli italiani a Roma, ma anche la mamma Adele Zirilli e la zia. La  mamma del Boss, applauditissima dai fan, sale sul palco. Il rocker attacca con una travolgente versione di Badlands e all'Olimpico è subito una bolgia. Alla soglia dei 60 anni  è in forma splendida e pieno di energia. La platea di Roma ama Springsteen, conosce alla perfezione le parole delle canzoni e i tempi del concerto. E lui con la sua E Street Band non delude le attese e infiamma il pubblico romano con un concerto straordinario di quasi tre ore. L'avvio è potente. Out in The Street, She's the one, No Surrender sono il menù servito prima di Outlaw Pete dal suo ultimo album, Workin on a dream. C'è spazio anche per Seeds, con un assolo di chitarra di Bruce e per una Atlantic City con una coda gospel.

bruce springs

Poi come in tutti gli show di questo tour, dove la scaletta si muove tra i grandi classici del passato e le canzoni più recenti e cambia ogni sera, via con i brani a richiesta del pubblico. I fan mostrano grandi cartelli di cartone con i titoli delle loro canzoni preferite. Il Boss ne sceglie qualcuno e subito dopo riattacca a cantare. E via così con Hungry Heart - con la prima strofa cantata in coro solo dalle decine di migliaia di fans presenti - Pink Cadillac, la struggente I'm on fire, Surprise. Ma ogni concerto di Springsteen è una lunga maratona e quella di Roma prevede anche, fra le altre, Because the Night, Born to run, Thunder road, Dancing in the dark.


GUARDA LA GALLERY

Prima di Twist and shout, che chiude la serata quando ormai è quasi l'una e mezzo di notte, arriva una canzone per le vittime del terremoto, per la 'gente dell'Aquila', come dice Springsteen. E' My City of Ruins, un brano che fa parte dell'album The Rising, già suonata a un concerto di fronte a Ground Zero dopo l'attentato dell'11 settembre.

 

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA
    In Vetrina