A- A+
Spettacoli
Vincent Cassel racconta il suo amore per Tina Kunakey, di 30 anni più giovane
Foto Ipa

Vincent Cassel racconta il suo amore per Tina Kunakey, di 30 anni più giovane

«Pensavo: sono stato sposato, ho due bambine, ho fatto quello che dovevo fare; da adesso in avanti sarò solteiro, single. È stato divertente ma dopo un po’ mi sono reso conto che la mia vita era vuota. Non mi aspettavo di incontrare qualcuno, invece è successo. E questa donna è molto più giovane di quello che mi sarei immaginato».

Vincent Cassel  racconta l’amore con Tina Kunakey. Un amore nato all'improvviso, senza porsi troppe domande

Alla vigilia di un nuovo matrimonio, in esclusiva a Vanity Fair, Vincent Cassel racconta l’amore con Tina Kunakey, sulla copertina del giornale in edicola il 22 agosto. Un amore nato all’improvviso, senza porsi troppe domande sulla differenza di età – lui 51 anni, lei 21 – perché, dice l’attore francese «non puoi scegliere di chi innamorarti»: «Non sapevo quanti anni avesse quando l’ho incontrata. Il giorno dopo, quando me l’ha detto, ero un po’ sorpreso ma ho pensato: beh, è andata così».

Vincent Cassel racconta il suo amore per Tina Kunakey, di 30 anni più giovane

Intervistato da Enrica Brocardo a Biarritz, Cassel spiega perché ha deciso di sposarsi: «È una promessa che ci si fa prima di creare una famiglia insieme». Pronto quindi a diventare padre per la terza volta, dopo Deva e Léonie, le figlie avute da Monica Bellucci? Sembrerebbe di sì. «I bambini sono la cosa più meravigliosa che esista. È attraverso i bambini, le mie figlie e non solo, che ho imparato più cose», racconta. E aggiunge: «Mi hanno aiutato a capire me stesso».

 

Cassel parla poi di Monica Bellucci, a cinque anni dal divorzio e dopo un amore durato 18 anni. «Non farei mai nulla di male nei confronti di Monica», dice. «Le voglio molto bene e la rispetto. Se mai avesse bisogno di me, la raggiungerei dall’altra parte del mondo». In un rapporto, è convinto l’attore, «la cosa peggiore è fare del male all’altro di proposito. Per vendetta, per esempio». Ma se – come afferma ricordando quello che gli diceva il padre Jean-Pierre – «nessuno sa quello che succede dietro la porta chiusa di una camera», su Tina Vincent apre la «porta» e dopo averla descritta – «Intelligente, indipendente, una con due palle così» – confessa quando ha capito di essersi innamorato: «Il giorno dopo averla conosciuta, quando ho scoperto quanti anni aveva e che suo padre era nel panico, perché non era tornata a casa in orario. Le ho detto: fammi incontrare tuo papà a pranzo. E subito dopo ho pensato: ma che mi è venuto in mente? L’ho appena incontrata. Non sapevo perché lo stessi facendo, anzi ero convinto che non fosse una buona idea, ma lo stavo facendo lo stesso».

Vincent Cassel racconta il suo amore per Tina Kunakey, di 30 anni più giovane

Nel servizio di copertina di Vanity Fair, dopo le confessioni di Vincent Cassel, arrivano quelle di Tina Kunakey. La splendida modella al momento dell’incontro, a Biarritz, non sapeva chi lui fosse e «non sono ancora riuscita a guardare tutti i suoi film, ma quelli che ho visto finora mi sono piaciuti». Tina conferma che Vincent, la mattina dopo averla conosciuta, ha voluto pranzare con il padre di lei: «L’ho trovato un gesto gentile. C’era anche mio fratello. Hanno parlato un sacco di cinema». Da allora, tutto è andato molto in fretta. Tanto che «quando mi ha chiesto di sposarlo, qualche mese fa, mi ha colta di sorpresa. Non ne avevamo mai parlato prima. Non ho risposto immediatamente proprio perché non me l’aspettavo». Ha accettato. Anche perché Cassel, visto da Tina, è «un gentleman, pieno di attenzioni nei miei confronti, una persona molto intelligente, con un grande talento, sexy, interessante, divertente». Unico neo: le scelte musicali. Lui ascolta sempre musica brasiliana, lei vorrebbe qualcosa di diverso. Quanto invece alla prospettiva di avere figli, «non ci ho ancora pensato, anche se prima o poi mi piacerebbe». Nell’attesa, lui le ha regalato Monsieur, un gatto Sphynx che Tina desiderava «da quando avevo 15 anni»: «L’anno scorso ero a Cuba per lavoro e lui mi ha mandato la foto di questo micino con scritto “Guarda chi ti sta aspettando”. Mi sono messa a piangere per la felicità».

Tags:
vincent casseltina kunakey
in evidenza
Italia Viva, l'ironia del web "Sembra la pubblicità del Vagisil"

Politica

Italia Viva, l'ironia del web
"Sembra la pubblicità del Vagisil"

i più visti
in vetrina
BELEN IN LINGERIE, CECILIA RODRIGUEZ 'FUORI DI SENO'. E POI... Foto delle Vip

BELEN IN LINGERIE, CECILIA RODRIGUEZ 'FUORI DI SENO'. E POI... Foto delle Vip


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Al Salone Auto e Moto d’epoca 2019, Peugeot festeggia i 50 anni della 304

Al Salone Auto e Moto d’epoca 2019, Peugeot festeggia i 50 anni della 304


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.