A- A+
Esteri
Bernie Sanders e il suo momento magico negli Usa

 

Bernie Sanders è l’ultimo dei socialisti americani e l’unico che ha avuto il coraggio di definirsi tale in una terra tradizionalmente ostile a questi valori.

Senatore del Vermont, nato però a Brooklyn (NYC) indipendente nel Partito Democratico è abbastanza anziano da ricordarsi il periodo del maccartismo e la “caccia alle streghe”.

In questo momento, il PD Usa conta 14 candidati nel suo elettorato caratteristico: donne, gay e afro-americani, ma l’incumbent, come si suol dire, è lui nella misura in cui proprio l’affermazione di Donald Trump ha polarizzato non solo il Partito Repubblicano ma anche e soprattutto quello democratico.

Trump costringe gli avversari a ricompattarsi su posizione più autentiche e reali rispetto alla deriva liberal dei Clinton e di Obama: la “sinistra al caviale” segna il passo in tutto il mondo perché l’elettorato dell’intero pianeta si è accorto che il gioco è stato truccato e, da difensori dei diritti dei poveri e degli emarginati, i loro ex beniamini sono passati dall’altra parte.

Le sguaiate comparizioni pubbliche di Hillary Clinton e Michelle Obama, con abiti da migliaia di dollari firmati, ori e gioielli ha risvegliato dal torpore i loro elettori.

Questi periodi sono catartici per chi per anni si è spostato sempre un pochino più in là per poi ritrovarsi, magicamente, in campo avverso.

E quello che è accaduto anche in Italia, ad esempio, con il Partito democratico che a furia di confindustriare si è trovato proprio a difendere Confindustria contro i Sindacati. Calenda è un esempio lampante di questo percorso liberal, pesantemente punito dagli elettori.

Dicevamo di Sanders.

È lui la figura intorno alla quale si sta raggruppando il Partito Democratico Usa, anche perché l’età gli ha portato il dono dell’esperienza ma, soprattutto, gli ha donato un nemico meraviglioso e cioè Donald Trump che gli permette di emergere naturalmente con i suoi valori.

Il Presidente Usa ora è sotto un duplice attacco: il fallimento del vertice coreano e la vicenda del suo ex avvocato Michael Cohen che lo sta inguaiando e Sanders non potrebbe avere un momento più propizio per farsi sotto.

Commenti
    Tags:
    bernie sandersobamaclintondonald trump
    in evidenza
    Miley Cyrus choc, senza veli La foto che infiamma i fans

    GOSSIP

    Miley Cyrus choc, senza veli
    La foto che infiamma i fans

    i più visti
    in vetrina
    Isola dei famosi 2019, lutto per Marco Maddaloni. Isola dei Famosi 2019 news

    Isola dei famosi 2019, lutto per Marco Maddaloni. Isola dei Famosi 2019 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot festeggia mezzo secolo di attività in Italia

    Peugeot festeggia mezzo secolo di attività in Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.