A- A+
Esteri
Usa, Clooney scende in politica. Per i bookie sarà presidente

Prima la notizia del matrimonio con l'avvocato di Assange, la bella Amal Alamuddin, poi i rumors su una sua prossima discesa in politica: il futuro di George Clooney lo porterebbe lontano dal set, per seguire le orme di Arnold Schwarzenegger (ex Governatore della California) e di Ronald Regan, prima attore e poi presidente degli Stati Uniti. Per i bookie è quasi certa la sua candidatura a Governatore della California nel 2018 con i democratici (a 1,40 su Betpassion), e la vittoria è offerta a 1,84. Un risultato che lo lancerebbe presto verso la corsa alla Casa Bianca: la candidatura alle elezioni del 2020 è offerta a 2,10, ma per diventare presidente degli Stati Uniti la quota sale a 3,61.

Secondo le fonti, Clooney avrebbe tutte le caratteristiche giuste per vincere: è un divo del cinema di bella presenza con una coscienza sociale messa al servizio delle cause per la difesa dei diritti umani. E i democratici sono eccitatissimi alla prospettiva di un imminente matrimonio della star con l'avvocatessa per i diritti umani Amal Alamuddin, a cui l'attore si è dichiarato in aprile: un Clooney sposato, è la teoria corrente, vale di più in politica del George eterno, incorreggibile scapolone. Tra l'altro continua la saga del luogo delle nozze Clooney - Alamuddin. Ipotesi continuano ad affastellarsi, sembra esclusa l'Italia che era una prima location, si è parlato del castello dove viene girata la serie tv "Downton Abbey" (in Inghilterra) e le ultime notizie riportano invece la possibilità che il divo acquisti una villa in Costa Azzurra da destinare alle nozze. Clooney, 53 anni, ha conosciuto Amal, 36 anni, avvocato specializzato nella difesa dei diritti umani, solo lo scorso settembre ma e' rimasto folgorato.

Se Hollywood si è stupita per le nozze con la bella Alamuddin, la notizia di una discesa in politica è meno sorprendente alla luce del suo impegno in campagne politiche. Clooney sarebbe il terzo attore governatore del Golden State dopo l'ex presidente Ronald Reagan (1967-1975) e Arnold Schwarzenegger (2003-2011). Dopo due repubblicani, il secondo anomalo (era sposato con una delle eredi della famiglia Kennedy), sarebbe la volta di un democratico.

Tags:
clooneycalifornia

in vetrina
Zoe Cristofoli lascia Fabrizio Corona. Cristofoli-Corona addio: ecco perchè

Zoe Cristofoli lascia Fabrizio Corona. Cristofoli-Corona addio: ecco perchè

i più visti
in evidenza
Carlotta Maggiorana è Miss Italia Dal film con Brad Pitt alla corona

Spettacoli

Carlotta Maggiorana è Miss Italia
Dal film con Brad Pitt alla corona

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.