A- A+
Esteri
Gilet gialli, il sostegno degli artisti. Lalanne e Binoche contro Macron
Foto: LaPresse / Twitter

La voce degli artisti francesi contro Il Presidente della Repubblica Macron è forte e si fa sentire, ora le critiche all'Eliseo non piovono più soltanto dalla società civile. Dopo il feroce attacco di sabato scorso di Francis Lalanne, in occasione dell'ennesima manifestazione dei Gilet gialli fra le strade di Parigi, è arrivata la critica dell'attrice Premio Oscar Juliette Binoche; i contenuti della sua disapprovazione riguardano le condizioni di disagio di parte dei francesi e la politica ambientale inadeguata, condotta finora dal governo.

Il cantante Lalanne accusa Macron e Castaner di crimini contro l'umanità

Prima di lei, sabato, si è espresso anche un altro volto noto francese, nel 1982 scriveva: "Fai l'amore, non la guerra", oggi non ha perso il suo credo e attraverso RT France, Francis Lalanne lancia accuse pesanti verso Emmanuel Macron e non si risparmia nemmeno nei confronti del fresco Ministro dell'Interno Christophe Castaner, in carica dallo scorso 16 ottobre. Lalanne afferma con la schiettezza che lo contraddistingue: " Sono loro a generare la violenza, essi stanno al principio dei crimini che si stanno compiendo contro l'umanità" e continua "Hanno deciso, in quanto detentori del potere governativo, di avere il diritto di sparare. Nessuno ha il diritto di farlo verso persone innocenti che camminano pacificamente per la strada" il riferimento del cantante è all'uso da parte della polizia francese dell'LBD, acronimo di: "lanceur de balles de défens", lanciatore di palle da difesa, noto più comunemente come flash-ball, criticato per la sua imprecisione essendo stato protagonista di diversi casi di ferimenti e abusi di violenza.

La denuncia dell'associazione "Désarmons-les": 6 persone sono rimaste invalide

L'associazione francese "Désarmons-les" (disarmiamoli) denuncia l'uso improprio di queste "armi da difesa" riportando alcuni dati tragici: oltre 100 persone ferite gravemente, 4 di essi hanno perso un occhio e due persone una mano. Ma lo scorso 1° febbraio il Consiglio di Stato francese, il massimo organo di consulenza giuridico-amministrativa, ha espresso parere favorevole sull'uso dell'LBD,  definendolo necessario. Strumento che difende chiaramente anche il Ministro Castaner per il quale l'LBD esclude, almeno per ora, l'uso delle armi vere e proprie. Poi Francis Lalanne rilancia la sfida politica in ottica delle elezioni europee: "Coloro che pensano che il movimento si fermerà sbagliano di grosso, i Gilet gialli stanno lottando per raccogliere l'Europa intera" e appoggia in pieno Ingrid Levavasseur, leader di spicco dell'onda gialla, che sarà a capo della lista di candidati nell'Europarlameto.

 

 

Commenti
    Tags:
    macrongilet giallifranciaparigicastanerelezioni europee 2019elezioni europee
    in evidenza
    Ricatti online a sfondo sessuale, gli hacker guadagnano 15mila euro al mese

    Home

    Ricatti online a sfondo sessuale, gli hacker guadagnano 15mila euro al mese

    in vetrina
    Giarrusso: "Se Renzi vuole imitare Salvini è un grande problema"

    Giarrusso: "Se Renzi vuole imitare Salvini è un grande problema"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Transit Nugget entra nel mondo dei veicoli Ford connessi

    Transit Nugget entra nel mondo dei veicoli Ford connessi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.