A- A+
Esteri
Gilet gialli, ora tocca alle donne.In piazza in tutta la Francia
Gilet gialli a Parigi (foto Lapresse)

Gilet gialli: ora tocca alle donne, in piazza in tutta la Francia

Centinaia di donne "gilet gialli" si sono riunite oggi in diverse citta', desiderando dare un'immagine pacifica del movimento all'indomani di una mobilitazione nazionale segnata da nuove violenze. Cappello frigio in testa, tenendo in mano una palla gialla, le donne cantavano la Marsigliese sui gradini dell'Ope'ra Bastille a Parigi. Hanno circondato la piazza, interrompendo il traffico, prima di manifestare nelle strade della capitale. "Con questa prima dimostrazione di donne, vogliamo avere un altro canale di comunicazione che la violenza, perche' tutto cio' che emerge dal movimento nei media sono gli atti di violenza e dimentichiamo la sostanza del problema", spiega Karen, infermiera di 42 anni di Marsiglia, tra le fondatrici del gruppo Facebook "Women's yellow gests".

"Questa manifestazione non e' femminista ma e' destinata a fornire un'immagine inedita al movimento", ha aggiunto Karen. Ieri erano scesi in piazza in 50.000 in tutta la Francia per l'"Atto VIII" della mobilitazione che spesso e' sfociata in scontro con la polizia, in particolare a Parigi dove il portone del palazzo del ministero dei rapporti con il parlamento, che ospita anche il portavoce del governo Benjamin Griveaux, e' stato distrutto da una ruspa rubata in un cantiere vicino. A Tolosa, circa 300 donne "gilet gialli" hanno manifestato in tutta calma, dietro un grande striscione nero su cui si leggeva: "Precari, discriminati, disgustati, Donne in prima linea". "Macron sei fregato, i pulcini sono in strada", recitavano, incorniciati da una discreta presenza della polizia.

"Il governo vuole farci sembrare dei teppisti, ma oggi siamo madri, nonne, siamo le figlie, le sorelle di tutti i cittadini, e vogliamo dire la nostra rabbia. E' durante le crisi sociali che i diritti delle donne sono piu' a rischio", ha dichiarato Chloe' Tessier, 28 anni, istruttrice di equitazione. A Parigi, Sophie Tissier, 40 anni, "madre sola di due bambini", ha spiegato al megafono di essere alla RSA da due anni e mezzo. "E' molto difficile per noi essere messi in evidenza nella societa' come donne, ma siamo piu' pacifiche degli uomini e vogliamo mobilitarci pacificamente. Siamo molto numerose nelle manifestazioni, sulle rotatorie, perche' siamo piu' colpite dal lavoro precario", ha detto la manifestante.

Commenti
    Tags:
    gilet giallifrancia 2016
    in evidenza
    "From Jesus to Yves Saint Laurent" In mostra le fotografie di Guccione

    Culture

    "From Jesus to Yves Saint Laurent"
    In mostra le fotografie di Guccione

    i più visti
    in vetrina
    Zalando, bufera social sulle modelle curvy. FOTO

    Zalando, bufera social sulle modelle curvy. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    #Mission208, è on line il nuovo spot di 208 e Stefano Accorsi

    #Mission208, è on line il nuovo spot di 208 e Stefano Accorsi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.