A- A+
Esteri
Gillet gialli, un morto al blocco ad Arles. Vertice d'emergenza per Macron

Francia sotto choc dopo il sabato nero di Parigi per la guerriglia innescata dai Gilet gialli. Il presidente Emmanuel Macron, rientrato dal G20 di Buenos Aires, ha visitato la zona dell'Arco di Trionfo per rendersi conto dei danni prima di un vertice per fare il punto sulla situazione. Il bilancio aggiornato e' di 412 fermati con 378 persone ancora sotto custodia e 133 feriti. Un manifestante e' in condizioni molto gravi e tra i feriti ci sono anche 23 poliziotti.

Ad aggravare il quadro si e' aggiunto nella notte tra sbato e domenica il terzo morto legato alle proteste contro l'eco-tassa sul carburante e il carovita: ad Arles, nel Bouches-du-Rhone, un automobilsta e' morto per un incidente causato da un blocco stradale dei Gilet gialli su una strada provinciale. Intorno alle 2 del mattino, l'auto ha tamponato un camion fermo per il blocco ed e' stata tamponata da un'altra vettura e il conducente e' morto sul colpo. Macron, che aveva gia' condannato duramente le violenze ("quello che e' successo non ha nulla a che fare con l'espressione pacifica della rabbia legittima.

Nulla giustifica questi eccessi"), ha convocato un vertice d'emergenza. Vi partecipano il premier, Edouard Philippe (che non e' partito per la conferenza sul clima COP24), il ministro dell'Interno Christophe Castaner, il sottosegretario Laurent Nunez (gia' direttore della Dgsi, i 'servizi segreti' che operano all'interno del Paese) e i vertici dell'ordine pubblico. Sul tavolo, tutte le opzioni perche' non si ripetano incidenti come quelli di sabato: dal dialogo con i manifestanti all'eventuale proclamazione dello stato d'emergenza.

Il summit potrebbe gia' avere a disposizione i risultati della riunione straordinaria convocata dalla sindaco Anne Hidalgo per una prima valutazione dei danni. Intanto il sindacato della polizia Unsa ha chiesto che non sia autorizzata la prossima manifestazione dei Gile gialli a Parigi, convocata oper sabato 8 dicembre, in pieno shopping natalizio. Gia' sabato 24 novembre a Parigi c'erano stati 101 fermi e 24 feriti, tra cui cinque agenti. Il presidente del Senato, Gerard Larcher dell'opposizione di centrodestra dei Republicains, ha avvertito che "il governo non ha diritto a un altro sabato nero" e ha chiesto una risposta che sia "anzitutto politica".

Commenti
    Tags:
    franciagillet gialli
    in evidenza
    Renzo Arbore ad Affaritaliani.it "Mi rivedo in Fiorello e poi.."

    Spettacoli

    Renzo Arbore ad Affaritaliani.it
    "Mi rivedo in Fiorello e poi.."

    i più visti
    in vetrina
    Milan: Quagliarella, Origi e Rashford dopo l'addio a Ibrahimovic

    Milan: Quagliarella, Origi e Rashford dopo l'addio a Ibrahimovic

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-AMG A 35 4MATIC: la “piccola” sportiva

    Mercedes-AMG A 35 4MATIC: la “piccola” sportiva

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.