A- A+
Esteri
Grande Guerra: Trump-Macron, gelo cova sotto pacche e pollici alzati
Foto LaPresse


Nel centenario della fine della Grande Guerra sembra essersi conclusa anche la tradizionale 'guerra' delle strette di mano tra i presidenti americano e francese, Donald Trump ed Emmanuel Macron. Ma forse, al di la' della formalita', i due hanno semplicemente imparato a combatterla in maniera piu' sfumata: pacche sulle spalle e pollici alzati, ma sempre cercando sempre di avere la meglio l'uno sull'altro e mantenendo il sorriso sulle labbra.   In occasione dell'ennesimo incontro tra Trump e Macron, questa volta a Parigi dove l'inquilino della Casa Bianca e' arrivato per partecipare alle celebrazioni per il centenario della Grande Guerra, i due si sono cimentati nella solita stretta di mano a favore dei fotografi, senza pero' 'darsele di santa ragione' come era successo in precedenza.   E' dal loro primo incontro che Trump e Macron hanno ingaggiato questa sfida 'muscolare': il 25 maggio 2017, in occasione del primo faccia a faccia tra i due a margine del vertice Nato, il presidente francese sfoggio' una stretta talmente vigorosa da far diventare bianca la mano di Trump per la pressione; voleva dimostrare che non avrebbe fatto concessioni, spiego' poi in un'intervista.   L'inquilino della Casa Bianca ha imparato presto a non farsi sorprendere: due mesi piu' tardi, al G20 di Amburgo, tra i due vi fu una sorta di duello a chi tirava di piu' la mano dell'altro verso di se'.-E dopo il loro primo incontro a Parigi, quando Trump arrivo' per le celebrazioni della Presa della Bastiglia, la stretta di mano duro' 25 secondi, come se nessuno dei due volesse lasciarla andare per primo. Nel cortile dell'Eliseo, sempre nel luglio 2017, fu Trump ad avere la meglio: pochi istanti prima che la stretta di mano tra i due finisse, appoggio' con fare paternalistico l'altra mano su quella di Macron battendovi sopra e segnando cosi' il vantaggio sullo sfidante.   Il siparietto si ripete' il giorno dopo, il 14 luglio 2017, in occasione della parata sugli Champs Elysees, con 29 secondi di stretta durante la quale Macron quasi perse l'equilibrio. Ma il culmine si e' raggiunto a giugno di quest'anno: al vertice G7 in Canada l'inquilino dell'Eliseo ha segnato il punto, lasciando addirittura il segno delle dita sulla mano di Trump.

Commenti
    Tags:
    trump macron

    in evidenza
    Nuovo testo per il "Padre Nostro" Cambia il passo sulla tentazione

    Chiesa

    Nuovo testo per il "Padre Nostro"
    Cambia il passo sulla tentazione

    i più visti
    in vetrina
    Cristiano Ronaldo, proposta di matrimonio a Georgina Rodriguez: ecco l'anello

    Cristiano Ronaldo, proposta di matrimonio a Georgina Rodriguez: ecco l'anello

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

    Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.