A- A+
Esteri
Italia-Cina, si stringe la collaborazione con la città di Chengdu
Credits Consolato Generale d'Italia a Chongqing

“Quest’oggi il percorso di collaborazione strategica tra l’Italia e la città di Chengdu, una delle realtà economicamente più dinamiche di tutta la Cina, giunge ad un’altra importantissima tappa”- queste le parole di Filippo Nicosia, Console Generale d’Italia a Chongqing, durante la tavola rotonda Italia-Cina che si è svolta al Politecnico di Milano negli scorsi giorni.

L’evento, dedicato alle opportunità di investimento e collaborazione offerte dalla Chengdu Tianfu New Area e dal Distretto Italo-cinese sulla cultura e innovazione, è andato in scena nell’Ateneo che negli ultimi mesi ha sviluppato l’importante collaborazione con la Qinghua University, per la creazione di un hub europeo per l’innovazione e di una joint platform che coinvolgesse i rispettivi incubatori di start-up, Tusholding e Polihub.

Oltre al Console Nicosia, era presente all’incontro una delegazione ufficiale cinese guidata da Yang Linxing, Vice-Presidente della Conferenza Politica consultiva del Popolo cinese della città di Chengdu, nonché Segretario del Comitato del Partito Comunista della Chengdu Tianfu New Area. Da parte italiana erano presenti la Direttrice dell’Ufficio ICE di Milano, Marinella Loddo, e il Professor Giuliano Noci, Pro Rettore per il Polo territoriale cinese.

Come pubblicato sul sito del Consolato Generale d'Italia a Chongqing, “durante il meeting sono intervenuti alti rappresentanti della TFNA e operatori economici italiani e cinesi, che hanno illustrato delle best practices e proposto progetti di collaborazione bilaterale sino-italiana in vari settori”. Il Console Nicosia ha poi sottolineato come lo sviluppo della TFNA rappresenti per il Governo cinese un progetto centrale: il Consiglio di Stato ha nel 2014 elevato l’area a zona di sviluppo di rilevanza nazionale. L’obiettivo, come rimarcato dal Console, è “dare vita ad un nuovo modello di sviluppo urbano, che possa guidare la modernizzazione della Cina del Sud-Ovest”. All’interno del Distretto italo-cinese, che sorgerà nella zona sud della TFNA, e che occuperà una superficie totale di 6,7 chilometri quadrati, i due Paesi cercheranno di sviluppare progetti nei settori delle industrie culturali e creative, innovazione, design, turismo, sport, agricoltura e ambiente sostenibili.

L’interesse dell’Italia per la Cina sud occidentale è abbastanza recente, anche se negli ultimi anni ha subito un'accelerazione degna di nota, grazie all’attivismo delle nostre istituzioni. Chengdu in particolare è una metropoli in forte crescita economica, che punta a ritagliarsi un ruolo nazionale nei settori delle nuove tecnologie, puntando anche ad essere un snodo centrale nella strategia geopolitica e geoeconomica della “Belt and Road Initiative”, nonché a rappresentare, grazie alla propria cultura, bellezza dei paesaggi e ricchezza eno-gastronomica, una valida alternativa ai poli più conosciuti di Pechino, Shanghai e Hong Kong. L’Italia l’ha capito e cerca di recuperare il tempo perduto grazie a progetti mirati e ad azioni coordinate, muovendosi a grandi passi verso l’intensificazione dei rapporti bilaterali in ambito economico, istituzionale e commerciale.

Tags:
chengdu

in evidenza
La Gregoraci si mette a nudo "Ecco la verità sul GF Vip"

Spettacoli

La Gregoraci si mette a nudo
"Ecco la verità sul GF Vip"

i più visti
in vetrina
Gossip, dai baci di Gabbana a Veronica Lario al topless di... FOTO DELL'ESTATE

Gossip, dai baci di Gabbana a Veronica Lario al topless di... FOTO DELL'ESTATE

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Peugeot 3008 e 5008 debutta il cambio EAT 8

Peugeot 3008 e 5008 debutta il cambio EAT 8

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.