A- A+
Esteri
Migranti: Usa riaprono il confine tra San Diego e Tijuana

Le autorita' degli Stati Uniti hanno riaperto il valico di San Ysidro, che collega San Diego con Tijuana in Messico, che era rimasto chiuso per un paio d'ore dopo il tentativo di centinaia di migranti di attraversare la recinzione. L'ufficio della Dogana e della Polizia di Frontiera degli Stati Uniti ha annunciato la riapertura con una serie di tweet, comunicando che prima ha ripreso l'accesso pedonale e quindi il traffico veicolare.

Migranti assaltano barriera, chiuso confine Usa-Messico

Altissima tensione al confine tra Usa e Messico. Le autorita' statunitensi hanno chiuso tutti gli accessi a veicoli e pedoni a San Ysidro, tra Tijuana e San Diego, dopo che centinaia di migranti hanno cercato di superare la barriera che separa i due Paese, nel crescente timore di essere trattenuti fino all'esame delle loro richieste d'asilo. Un nutrito gruppo di migranti si e' staccato da una marcia pacifica e ha cercato di scavalcare la barriera metallica. Una parte dei migranti e' riuscita a superarla e a quel punto gli agenti Usa hanno lanciato gas lacrimogeni, costringendo la maggioranza delle persone a tornare sui propri passi. Si tratta di uno degli attraversamenti di confine piu' utilizzati al mondo. Lunedi' scorso le autorita' Usa avevano deciso un'altra chiusura, dopo che si erano diffuse informazioni secondo le quali alcuni componenti la carovana di migranti dell'America Centrale partita alcune settimane fa dall'Honduras avevano intenzione di entrare negli Usa. Anche nel lato messicano ci sono stati scontri tra alcuni migranti e le forze di sicurezza. Alcuni componenti della carovana hanno cercato di placare gli animi, nel timore che gli incidenti abbiano effetti sulle loro richieste d'asilo negli Usa. Secondo dati del Dipartimento di Stato americano, in territorio messicano ci sono al momento circa 7.000 migranti, divisi tra Tijuana e Mexicali e desiderosi di fare domanda d'asilo. Nelle ultime ore il presidente, Donald Trump, ha avvertito che i migranti dovranno rimanere in Messico mentre aspettano che le loro richieste vengano elaborate. Secondo i media Usa, la squadra degli uomini del presidente eletto messicano, Andre's Manuel Lo'pez Obrador, ha raggiunto un accordo di principio affinche' i migranti rimangano nel Paese fino a quando gli Stati Uniti non analizzano ogni singolo caso. Ma Olga Sa'nchez Cordero, futuro ministro dell'Interno di Obrador, ha negato l'esistenza dell'intesa: "il governo non puo' negoziare finche' non e' in carica", ha ricordato. Il sindaco di Tijuana, Juan Manuel Gastelum, ha gia' dichiarato "la crisi umanitaria" e ha chiesto il sostegno delle Nazioni Unite davanti all'"apatia del governo federale". Citta' del Messico aveva annunciato 20 tonnellate di risorse a Tijuana per aiutare la citta'; ma - ha fatto sapere il sindaco - si trattava per tre quarti di materiali per rafforzare il confine e solo cinque tonnellate erano destinati ai migranti.

Commenti
    Tags:
    migranti usamigranti confine san diegomigranti tijuana
    in evidenza
    Renzo Arbore ad Affaritaliani.it "Mi rivedo in Fiorello e poi.."

    Spettacoli

    Renzo Arbore ad Affaritaliani.it
    "Mi rivedo in Fiorello e poi.."

    i più visti
    in vetrina
    Milan: Quagliarella, Origi e Rashford dopo l'addio a Ibrahimovic

    Milan: Quagliarella, Origi e Rashford dopo l'addio a Ibrahimovic

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-AMG A 35 4MATIC: la “piccola” sportiva

    Mercedes-AMG A 35 4MATIC: la “piccola” sportiva

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.