A- A+
Esteri
Crisi in Russia, unica soluzione: il ritorno al socialismo sovietico


Analisi di Marco Rizzo, segretario del Partito Comunista, per Affaritaliani.it

Quello che sta accadendo oggi alla Russia (crollo del prezzo del petrolio e conseguente crollo delle borse) altro non è che il frutto della crisi Ucraina dovuto all’“Anschluss” di Unione Europea e Stati Uniti. Dietro però c’è la necessità di assicurarsi il controllo delle risorse strategiche e dei mercati di sbocco, comune sia ai BRICS, sia agli imperialismi tradizionali. Questo confronto ha già carattere militare globale, sia pure in modo indiretto e si manifesta nella moltiplicazione dei conflitti locali, cioè combattuti in casa d'altri.

Oggi quello che accade in Russia è dovuto alla devastante crisi globale di sovrapproduzione e sovraccumulazione dalla quale non si riesce ad uscire, né applicando ricette fondate sull’intervento pubblico a sostegno della domanda (keynesismo), né con il più sfrenato monetarismo fondato sul disequilibrio fra domanda ed offerta. In Russia tutte queste cose sono moltiplicate dalla “pressione” di Stati Uniti e UE. Che accadrà? Potrebbe saltare Putin? Oppure proprio da questo stritolamento occidentale la Russia potrebbe ritornare agli antichi splendori trasformandosi in Unione Sovietica?

La caduta tendenziale del saggio di profitto, da un lato obbliga il capitale a distruggere una parte di se stesso, d’altro lato, obbliga ad intensificare lo sfruttamento della forza-lavoro con problemi di risorse, prezzi, salari, pensioni in un avvitamento nel precipizio. Il “ritorno al futuro” di un socialismo da Unione Sovietica potrebbe essere la soluzione migliore per i russi, e, aggiungo, anche per i cinesi. Più chiara sarebbe a questo punto la partita anche per l’Occidente. Da una parte, ci sono le risorse e le alte tecnologie russe nella sfera militare, le armi missilistiche e il potenziale nucleare. Dall’altra parte, la laboriosità, la numerosa popolazione e l’espansione demografica della Cina. Una tremenda forza. Ovviamente il problema è che non si può essere così ingenui da pensare che oggi chi comanda in Russia e Cina voglia tornare a trasformare quei paesi in veri stati socialisti, ma alla fine, per quei popoli, e, forse per il mondo intero, è la soluzione più auspicabile.

Tags:
unione sovietica
in vetrina
Elodie e Marracash, bacio appassionato. E il commento di Belen...

Elodie e Marracash, bacio appassionato. E il commento di Belen...

i più visti
in evidenza
Eva Henger 'guarda avanti' E la foto del suo LATO B...

Ashley Graham nuda al 100%

Eva Henger 'guarda avanti'
E la foto del suo LATO B...


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
FCA: avviati i primi test di produzione della Jeep® Compass, ibrida plug-in

FCA: avviati i primi test di produzione della Jeep® Compass, ibrida plug-in


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.