A- A+
Esteri
Russiagate, Mueller indaga sugli affari Trump-Mosca prima del 2016

Si allarga l'indagine portata avanti da Robert Mueller: il procuratore speciale del Russiagate ha mostrato interesse anche per gli anni precedenti alla campagna elettorale del 2016, cercando di capire meglio quando Donald Trump decise di candidarsi e quali fossero all'epoca i suoi affari con la Russia. Secondo la Cnn, che cita testimoni interpellati da Mueller in materia, domande sarebbero state poste in particolare sulla tempistica della decisione del magnate newyorkese di scendere in campo e sulla visita o meno di russi alla Trump Tower a New York prima del 2015.

Domande hanno riguardato anche la possibilita' che i russi avessero, o sostenessero di avere, informazioni compromettenti su Trump. Infine, l'attenzione e' stata posta sul concorso di Miss Universo che si tenne nel 2013 a Mosca e sul progetto, poi fallito, di realizzare una Trump Tower nella capitale russa. In particolare, hanno riferito le fonti, gli investigatori sembravano interessati a scandagliare l'ambito finanziario legato all'evento, guardando anche agli incontri avuti all'epoca da Trump con imprenditori o funzionari governativi russi e al progetto immobiliare abortito. In precedenza, gli avvocati del presidente americano avevano sostenuto che i rapporti commerciali di Trump precedenti al suo ingresso alla Casa Bianca non rientravano nell'ambito che Mueller era autorizzato a indagare.

Intanto, a Washington Jared Kushner, genero e fidato consigliere di Trump, si e' visto ridimensionare il nullaosta di sicurezza e non avra' piu' accesso ai dossier 'top secret' della Casa Bianca. Una circostanza, si e' affrettata a sottolineare l'amministrazione e il suo stesso avvocato, che non avra' ripercussioni sul suo lavoro. Trump non ha voluto commentare ma la sua portavoce, Sarah Sanders, ha sottolineato che Kushner "e' un membro di valore nel team e continuera' a fare il lavoro che ha fatto da quando si e' insediato nell'amministrazione". Il ridimensionamento del nullaosta non gli impedira' di "continuare a svolgere il compito molto importante che gli e' stato affidato dal presidente", ha confermato il suo avvocato, Abbe Lowell.

Il 'Washington Post' ha rivelato che funzionari di almeno quattro Paesi stranieri - Emirati Arabi Uniti, Cina, Israele e Messico - hanno discusso della possibilita' di manipolare Kushner, sfruttando i suoi complessi interessi d'affari e la sua scarsa esperienza in politica estera. Non e' dato sapere, precisa il Wp, se alcuni di questi Paesi abbiano agito di conseguenza "ma i contatti di Kushner con funzionari di determinati governi stranieri hanno sollevato preoccupazioni in seno alla Casa Bianca e questa e' una delle motivazioni per cui lui non e' stato in grado di ottenere un nullaosta di sicurezza permanente".

Tags:
russiagatedonald trump russiagate

in vetrina
Ilary Blasi slip sexy e trasperenze a Balalaika. E Belen... GALLERY VIP

Ilary Blasi slip sexy e trasperenze a Balalaika. E Belen... GALLERY VIP

Advertisement
Advertisement
i più visti
in evidenza
Elettra Lamborghini nella Casa? Gf Vip 3 cast: rumors caldissimi

Spettacoli

Elettra Lamborghini nella Casa?
Gf Vip 3 cast: rumors caldissimi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
RICAMBIA il nuovo portale di e-commerce per gli automobilisti

RICAMBIA il nuovo portale di e-commerce per gli automobilisti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.