A- A+
Esteri
Spagna, Puigdemont torna in Belgio: "Battaglia per indipendenza va avanti"

L'ex presidente della Generalitat catalana, Carles Puigdemont. oggi lascia la Germania per tornare in Belgio dopo che la Spagna ha ritirato l'ordine di cattura internazionale contro di lui. La mossa di Madrid è arrivata nelle scorse settimane a seguito della decisione della giustizia tedesca di concedere l'estradizione in Spagna del leader indipendentista catalano solo per il reato di malversazione e non per quello di ribellione. Puigdemont si era rifugiato in Belgio lo scorso ottobre, dopo Madrid aveva destituito il suo governo che aveva prima indetto il referendum, considerato illegale dal governo spagnolo, e poi dichiarato l'indipendenza. Era stato poi arrestato in Germania lo scorso marzo, mentre stava facendo rientro in macchina in Belgio dalla Finlandia. Ora che Madrid ha ritirato il mandato di cattura europeo, il leader catalano può tornare in Belgio dove ha detto che intende riprendere la sua attività politica per il popolo catalano e lavorare per il rilascio degli esponenti politici catalani che sono in prigione in Spagna.

SPAGNA: PUIGDEMONT, BATTAGLIA PER INDIPENDENZA VA AVANTI

- Carles Puigdemont annuncia che la sua battaglia per l'indipendenza della Catalogna proseguirà in tutta Europa. "Questa non è la fine del viaggio. D'ora in poi continuerò il mio viaggio in tutta Europa. Viaggerò in ogni angolo del nostro continente per difendere la giusta causa del popolo catalano", ha detto il leader indipendentista ai giornalisti, al suo arrivo a Bruxelles. "Il mio viaggio non terminerà fino a quando non saranno liberati tutti i prigionieri politici, gli esiliati potranno fare ritorno e il popolo catalano potrà coronare il proprio diritto all'auto determinazione senza la minaccia di violenze", ha aggiunto Puigdemont. 

L'ex presidente della Generalitat catalana ha lasciato oggi la Germania per tornare in Belgio dopo che la Spagna ha ritirato l'ordine di cattura internazionale contro di lui. La mossa di Madrid è arrivata nelle scorse settimane a seguito della decisione della giustizia tedesca di concedere l'estradizione in Spagna del leader indipendentista catalano solo per il reato di malversazione e non per quello di ribellione. Puigdemont si era rifugiato in Belgio lo scorso ottobre, dopo che Madrid aveva destituito il suo governo che aveva prima indetto il referendum, considerato illegale dal governo spagnolo, e poi dichiarato l'indipendenza. Era stato poi arrestato in Germania lo scorso marzo, mentre stava facendo rientro in macchina in Belgio dalla Finlandia.

Tags:
spagnapuigdemontcatalogna

in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

i più visti
in vetrina
Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.