A- A+
Esteri
Trump: la testata più bugiarda è il New York Times

Secondo un sondaggio autogestito da Donald Trump la testata statunitense piu' bugiarda e vincitrice del maggior numero di titoli del cosiddetto "Fake News Media Award" e' il New York Times. Lo riferisce la rete conservatrice Fox News perche' la pagina ( https://gop.com/the-highly-anticipated-2017-fake-news-awards/ ) del sito del Partito repubblicano su cui sono stati pubblicati i risultati e' andata in "crash" per la eccessiva richiesta simultanea di accessi. "The site is temporarily offline, we are working to bring it back up. Please try back later". Questa la scritta che appare sulla pagina che invita a riprovare piu' tardi a cliccare. Il link e' stato pubblicato dallo stesso Trump sul suo account Twitter su cui pero', bizzarramente, non cita alcuna testata.

Nella classifica delle testate piu' bugiarde per Trump spica il New York Times ed in particolare un articolo del premio Nobel per l'Economia 2008, Paul Krugman, che il 9 novembre 2016 - il giorno dopo le elezioni presidenziali - aveva previsto che l'economia "non si sarebbe mai ripresa" dell'elezione di Trump. Lo riferisce sempre la Fox che deve aver avuto un accesso privilegiato alla lista di proscrizione visto che il sito con i risultati del premio trumpiano e' ancora off-line. Al secondo posto ci sarebbe la Cnn.

Contrariamente a quanto riferito da Fox News - che ovviamente essendo la rete preferita e la principale fonte di informazione del presidente e' rimasta a bocca asciutta - al secondo posto dell'ambitissimo - per ogni giornalista - podio dei media "piu' bugiardi" secondo Trump ed i suoi seguaci non c'e' la Cnn, ma la Abc.

In particolare viene citato il caso del reporter investigativo Brian Ross - sospeso per un mese dalla rete - per aver erroneamente affermato a mercati aperti che l'allora candidato repubblicano alla casa Bianca, aveva dato ordine a Michael Flynn, colui che poi sarebbe stato per soli 24 giorni il suo Consigliere per la Sicurezza Nazionale, di contattare i russi. In realta' l'incarico era stato dato da Trump in qualita' di presidente eletto, vincitore del voto dell'8 novembre ma non ancora insediato nella pienezza dei poteri il 20 gennaio 2017. La Abc corresse la notizia - nel primo caso ci sarebbe stata la prova conclamata di un crimine, nel secondo no - 7 ore dopo averla data, con i mercati in tumulto.

A seguire la CNN per le notizie "imprecise" su WikiLeaks. Fuori dal podio in quarta posizione la rivista Time per "aver riferito falsamente che Trump aveva rimosso un busto di Martin Luther King Jr. dalla Casa Bianca". Solo quinto il Washington Post per aver "riferito mentendo" che un'evento in Florida dove era presente Trump, era stato un flop mentre invece "era pieno di gente. Le altre "fake news" secondo l'inquilino della Casa Bianca sono altre storie della Cnn, del New York Times e una da Newsweek.

Nel mentre, dopo il primo assalto, la pagina del sito del Gop (Grand Old Party) https://gop.com/the-highly-anticipated-2017-fake-news-awards/ e' tornata online e mostra l'elenco dei colpevoli sottolineando, all'inizio, che "il 2017 e' stato un anno di in cui i giornalisti hanno seguito scorrettamente" Trump e cita "studi che hanno dimostrato - si legge nel testo - come oltre il 90% della copertura data dai media Usa del lavoro del presidente e' stato negativo".

Tags:
trumpnew york timesgiornalifake news

in vetrina
Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

i più visti
in evidenza
Tre stelle a Mauro Uliassi E' il decimo chef in Italia

Siamo il secondo paese al mondo

Tre stelle a Mauro Uliassi
E' il decimo chef in Italia

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.