A- A+
Fatti & Conti

Marco Tronchetti Provera deve essere assolto “perché il fatto non sussiste”. È la richiesta dell' avvocato Roberto Rampioni, legale dell' ex presidente di Telecom e presidente di Pirelli, imputato per ricettazione nel processo sul caso Kroll. Nella sua arringa la difesa ha spiegato, in sostanza, che l' accusa formulata nei confronti di Tronchetti Provera è senza riscontri e che l'ex presidente di Telecom è imputato per aver partecipato ad una riunione, nella quale non autorizzò alcunché di illecito.

“Dal procuratore aggiunto di Milano, Alfredo Robledo, sono arrivate solo considerazioni e opinioni personali, ma nemmeno un riscontro all' accusa”. Lo ha sostenuto l' avvocato Roberto Rampioni, legale di Marco Tronchetti Provera, imputato per ricettazione nel processo Kroll, uno dei filoni della vicenda dei dossier illegali fabbricati dall' ex capo della security di Telecom e Pirelli, Giuliano Tavaroli. Nella sua arringa, tra le altre cose, l'avvocato ha fornito una serie di elementi per smontare le dichiarazioni rese da Tavaroli, che nell'ambito della vicenda Kroll tirò in ballo Tronchetti Provera in un interrogatorio nel 2010, e che poi è stato anche sentito nel corso del processo. Secondo la deposizione in aula di Tavaroli, la “reazione” di Tronchetti Provera, quando venne informato che “c'era la possibilità di acquisire un cd, proveniente da un hackeraggio, sull'attività di spionaggio di Kroll, fu di dire “va bene, prendiamolo e poi facciamo la denuncia”.

La difesa di Tronchetti,invece, ha sottolineato come sia l'ex presidente di Telecom che gli avvocati Francesco Chiappetta e Francesco Mucciarelli (all'epoca nell'ufficio legale di Tlc) abbiano chiarito di non aver mai saputo nulla sulla natura illecita del materiale di cui parlava Tavaroli. Tavaroli che, peraltro, ha aggiunto il legale, “è un teste ambiguo” anche per la stessa Procura. Secondo la difesa, poi, il pm ha fatto
una ricostruzione della riunione del 2004 tra Tronchetti Provera, i due legali e Tavaroli del tutto sganciata dalle evidenze processuali: ha presentato una riunione su cui sono stati costruiti castelli in aria”. Le due versione fornite da Tavaroli nel 2010 e in aula, inoltre, presentano per il difensore delle contraddizioni.

“A quella riunione – ha chiarito l' avvocato – “Tronchetti ha partecipato e non ha autorizzato alcunché di illecito, ma ha dato indicazioni sul fatto che, qualora fossero emersi dal materiale elementi illeciti, andavano denunciati all' autorità giudiziaria”. Il cd al centro del processo riguardava, infatti, un'attività di spionaggio da parte di Kroll nei confronti di Telecom, Tronchetti e della sua famiglia. Nella riunione, infine, secondo il legale, non si parlò mai di un cd, né di materiale già acquisito e quando il cd arrivò vennero fatte le denunce sia in Italia che in Brasile. La difesa ha, quindi, chiesto l' assoluzione perché il fatto non sussiste e, in subordine, perché il fatto non costituisce reato.

Tags:
tronchetti proveradossier illegalidifesa
in vetrina
Barbara D'Urso regina della tv. Chi è la donna che ha stregato gli italiani

Barbara D'Urso regina della tv. Chi è la donna che ha stregato gli italiani

i più visti
in evidenza
Alla lavagna con Luxuria rinviata Arcigay: "Rai 3 dia spiegazioni"

Spettacoli

Alla lavagna con Luxuria rinviata
Arcigay: "Rai 3 dia spiegazioni"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Audi e-tron: debutta il primo SUV 100% elettrico

Audi e-tron: debutta il primo SUV 100% elettrico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.