A- A+
Fatti & Conti
Passaporto: novità per il rilascio Cambiano anche i viaggi dei minori

In collaborazione con www.professionisti.it

L’emendamento del decreto numero 66 del 2014, approvato dalla Commissione Finanza della Camera e del Senato, ha stabilito delle sostanziali modifiche per quanto riguarda i costi di emissione del passaporto. Il costo per l’emissione del documento ha subito un notevole incremento. Tuttavia, non si dovrà più applicare la marca da bollo per le partenze al di fuori dell’Unione Europea, che precedentemente corrispondeva a 40,29 euro annuali. Ad oggi, non è più previsto il pagamento della tassa annuale , da sommarsi ai 42,50 euro per l’emissione del documento, con un costo iniziale di 82,79 euro per il primo anno. Il decreto legge ha stabilito un’unica cifra per il rilascio del passaporto, pari a 73,50 euro. Anche se il costo iniziale è salito di parecchio (circa il 73%), non si dovranno più sostenere le tasse annuali, anche per chi si reca al di fuori dell’Unione Europea. Ciò significa sicuramente un notevole risparmio, sia per chi viaggia spesso in pesi non dell’Unione Europea, sia per chi si reca all’estero saltuariamente. A conti fatti, il costo iniziale è nettamente inferiore a quello complessivo annuale degli anni precedenti. Ora anche l’Italia, grazie a questo emendamento, si è conformata al resto dell’Unione Europea, in cui già era in vigore questa una tantum.

Novità importanti anche per quanto riguarda l’espatrio dei soggetti che non hanno ancora compiuto i 14 anni. Secondo l’emendamento approvato il 4 giugno 2013, tutti i minori che si recano in paesi non appartenenti all’Unione Europea, senza l’accompagnamento di uno dei genitori o comunque affidati ad una terza persona o una società di trasporti, devono essere in possesso di un documento apposito, denominato dichiarazione di accompagnamento. Tale modulo dovrà essere compilato in tutte le sue parti e presentato unitamente al passaporto. Inoltre, anche il passaporto stesso dovrà essere modificato, ma solo nel caso il cui il minore sia accompagnato da una terza persona e non dal genitore. Come richiedere la dichiarazione di accompagnamento? Il documento può essere richiesto da uno dei genitori presso la Questura (o da un tutore, in assenza degli stessi). La dichiarazione di accompagnamento vale un singolo viaggio e dovrà quindi essere compilata ogni volta. Ricordiamo che tale documento non è necessario se il minore viaggia all’interno della Comunità Europea e se al suo esterno, sia accompagnato da almeno uno dei genitori o dal proprio tutore. Il documento e le norme relative sono applicabili esclusivamente ai minori di nazionalità italiana.

Tags:
passaportorilascioviaggi
Loading...
in vetrina
Georgina Rodriguez, gol alla... Cristiano Ronaldo: star a Sanremo 2020. RUMORS

Georgina Rodriguez, gol alla... Cristiano Ronaldo: star a Sanremo 2020. RUMORS

i più visti
in evidenza
Bombe di piazza Fontana Una foto per non dimenticare

Culture

Bombe di piazza Fontana
Una foto per non dimenticare


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
ACI lancia sui social, campagna per un corretto stile di guida

ACI lancia sui social, campagna per un corretto stile di guida


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.