A- A+
Fatti & Conti
Sigarette, svolta sulla tracciabilità. Scacco matto al contrabbando?

Si annuncia un cambio epocale nella lotta al contrabbando di sigarette  e al più generale traffico di tabacco illegale in Italia. Nei prossimi mesi infatti il Parlamento italiano approverà un pacchetto di nuove norme che porteranno all’introduzione della tracciabilità per legge dei prodotti per fumatori. Verrà così mandato in pensione l’attuale tassello fiscale dei Monopoli, che poca efficacia in effetti aveva dimostrato nel contrasto delle illegalità, causa anche la facilità con cui era possibile la sua contraffazione. Sulla scorta del recepimento della direttiva europea sul tabacco e in linea anche con le indicazioni contenute nella delega fiscale, il Parlamento si appresta invece a varare un sistema di intercettazione e tracciabilità completamente digitale, che comporterà l’applicazione sui singoli pacchetti di sigarette o di altri prodotti, di una targhetta identificativa che potrà essere letta attraverso semplici applicazioni mobili, come ad esempio un i-phone, e permetteranno di risalire a tutte le informazioni fondamentali sulla provenienza del prodotto stesso: Paese di provenienza, stabilimento di produzione, Paese di destinazione. Un mercato, questo della tracciabilità, che risulta appetibile per tanti player attivi in questo settore. Se si considera poi che analoghe tecnologie potranno essere applicate ad esempio su medicinali o alimentari, il giro d’affari potrebbe crescere rapidamente nell’ordine dei centinaia di milioni di euro.

Sul fronte più ristretto del tabacco intanto, dovrà però essere il Parlamento, come accennato, a decidere quale soluzione tecnologica adottare e facendola poi diventare uno standard universale utilizzabile da tutti i soggetti attivi in questo mercato. Due sono i sistemi su cui si sono appuntate le attenzioni e tra i quali sarà scelto quello del futuro. Il primo, denominato Codentify, nasce dall’iniziativa delle 4 principali aziende del tabacco. L’idea di brevettare un sistema di tracciabilità prende corpo proprio a fronte dell’inefficacia degli attuali strumenti di contrasto all’illecito. In Italia in particolare, a subire danni da questo fenomeno illegale, non sono solo le aziende produttrici, ma soprattutto lo Stato che, ricordiamo, incassa sotto forma di tasse e accise il 76% del costo unitario di un pacchetto di sigarette. Sono evidenti dunque i danni erariali che il contrabbando causa alle casse del fisco e in ultima istanza al bilancio pubblico. Non è un caso dunque che il sistema Codentify, dopo essere stato ideato, è stato affidato al controllo completo dell’Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato con il supporto tecnologico di Fata Logistic (Gruppo Finmeccanica) e la certificazione di Sogei/Poligrafico. Tra l’altro l’utilizzo di Codentify a livello sperimentale è già partito. In Italia è adottato con successo da Philip Morris sui propri prodotti, mentre in altri Paesi anche altre multinazionali ne stanno facendo uso in maniera sempre più incisiva.

L’altra soluzione tecnologica in campo invece è quella prodotta e realizzata dalla svizzera Sicpa. Si tratta di un sistema di tracciabilità basato su tasselli fiscali speciali, anch’essi da applicare sui pacchetti di sigarette. All’apparenza dunque sistemi simili, ma che in realtà presentano differenze importanti e, soprattutto, costi di gestione diversi. A fronte di una spesa attuale, basata sui classici tasselli fiscali, pari a circa 13 milioni di euro all’anno, con il sistema Codentify si spenderebbero poco più di 2 milioni di euro all’anno, mentre per applicare la tecnologia Sicpa si arriverebbe a quota 94 milioni di euro. Ogni anno in Italia vengono consumati circa 3 miliardi di pacchetti di sigarette. Considerando dunque le spese sopra menzionate, si ottiene che per ogni mille sigarette, il costo dei tasselli Sicpa è pari mediamente a circa 1,15 euro, mentre adottando il sistema Codentify, tale spesa crollerebbe a circa 3 centesimi ogni mille sigarette. Ma non è solo l’aspetto finanziario a separare i due modelli. La quantità di notizie rilevabile e dunque tracciabile tra i due sistemi risulta sensibilmente diversa. Mentre infatti con i tasselli Sicpa si potranno accertare solo data e luogo di produzione, impianto produttivo e macchinario utilizzato, grazie alla tecnologia Codentify, oltre a questi dati, si potranno conoscere istantaneamente anche turno di produzione, traccia del pagamento del primo acquirente, mercato di destinazione, descrizione del prodotto, stoccaggio e spedizione, identità dei successivi acquirenti e percorso distributivo.

Il sistema Sicpa, inoltre, è stato al centro di un clamoroso caso di cronaca in Brasile, dove un sistema di corruzione a parecchi zeri è stato smascherato dalla polizia locale. Nel paese sudamericano, le tasse per le industrie del comparto “beverage” vengono applicate in base alla produzione mensile. Per monitorare il flusso, è stato elaborato un sistema, il Sicobe, prodotto dalla stessa Sicpa. Indagini della polizia brasiliana hanno portato alla luce un diffuso meccanismo di corruzione che coinvolgeva dipendenti del ministero delle finanze che “truccavano” i conteggi di bevande prodotte in modo da abbassare le tasse da pagare. In cambio, avrebbero ricevuto tangenti per complessivi 32,3 milioni di dollari.

Tags:
sigarettecontrabbandotracciabilità

in vetrina
Lavazza, Crozza canta e balla in Paradiso per Natale. FOTO e VIDEO

Lavazza, Crozza canta e balla in Paradiso per Natale. FOTO e VIDEO

i più visti
in evidenza
Oldani, lo chef sbarca su Rai 1 Ecco 'Alle Origini della Bontà'

Spettacoli

Oldani, lo chef sbarca su Rai 1
Ecco 'Alle Origini della Bontà'

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
La 124 Abarth protagonista nel nuovo video clip di Sting e Shaggy

La 124 Abarth protagonista nel nuovo video clip di Sting e Shaggy

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.