A- A+
Home
Food Business Forum, la filiera agroalimentare tra ricerca e sostenibilità

Il 7 Maggio, in concomitanza con la Milano Food Week, si svolgerà il Food Business Forum: occasione per discutere di filiera agroalimentare e del legame tra alimentazione e prevenzione

 

‘Chi crea prodotti “green” cresce, innova ed esporta di più (export +49% contro 33% imprese tradizionali)’ sono i dati del rapporto di Symbola e Unioncamere che confermano come la sostenibilità oggi sia, non solo necessaria, ma anche vantaggiosa.

E questo in tutti i settori: dall’agricoltura all’impresa, dalla finanza al turismo.

La Lombardia motore del Paese. 62mila imprese green

Con quasi un quinto di materia seconda sui consumi totali, contro un decimo della Germania, l’Italia è leader per tasso di circolarità dell’economia.

 

La Lombardia con 62mila imprese verdi (1/5 del totale nazionale) lo ha capito da tempo rendendosi protagonista del cambiamento culturale ed economico del Paese che ha visto il suo momento centrale con l’Esposizione Universale del 2015, ma che continua ogni anno con la Milano Food Week (2-8 maggio).

 

La filiera agroalimentare italiana oggi guarda a innovazione, tecnologia e know how.

Da qui partirà il “Food Business Forum”, in programma il 7 maggio alla Terrazza 21 di piazza Duomo a Milano. 5 I tavoli tematici : Digital Innovation; New Food Experience; Fin-Tech; Healthy Food & Wellness Forum; Tools, Development, Sustainability.

La Lombardia motore del Paese. Agricoltura per la tutela e la valorizzazione del territorio 

Al tavolo  “Tools, Development and Sustainability”, moderato dalla giornalista Elisa Stefanati, parteciperà  l’assessore Regionale all’ambiente e clima Raffaele Cattaneo,  l’assessore Regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi, e l’assessore Regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda Lara Magoni.

“L'agricoltura è una delle principali attività di tutela ambientale e di valorizzazione del territorio - sottolinea l'assessore Regionale all’agricoltura Fabio Rolfi- La chiave è rappresentata dalla ricerca e dall'innovazione tecnologica. Due fattori che aiutano a migliorare l'efficienza del lavoro agricolo compatibilmente con la sostenibilità. I consumatori sono sempre più sensibili alle tematiche di carattere ambientale e al basso impatto dei cicli produttivi. La Regione Lombardia guarda al futuro e vuole accompagnare gli imprenditori agricoli nei processi di innovazione".

 

"L’economia circolare oggi può rappresentare un driver importante per trainare la ripresa-prosegue Raffaele Cattaneo Assessore Regionale all’ambiente- i giovani sono scesi in piazza per ricordare che un cambiamento di prospettiva è necessario per poter invertire la rotta e garantire risorse per tutti anche in futuro. Regione Lombardia ha dato avvio nel mese di novembre ad un osservatorio per l'economia circolare e la transizione energetica che riunisce istituzioni, associazioni, imprese, università e ricercatori affinché siano promosse, con una logica multi livello, buone pratiche nell'ambito del riuso e del risparmio energetico. Dobbiamo cancellare dal nostro vocabolario la parola rifiuto e, come ci invita a fare Papa Francesco, guardare a tutto ciò che ci circonda ad un’opportunità".

 

"L’efficienza Italiana sta nel connubio tra qualità, innovazione e bellezza. “Lombardia Segreta è un progetto che punta a riscoprire tradizioni, autenticità e inaspettati tesori nascosti attraverso la storia della regione, dei suoi borghi, dei cammini storici e degli scorci più inediti e suggestivi- sottolinea l’ Assessore regionale al Turismo e Marketing territoriale di Regione Lombardia Lara Magoni- In questi splendidi luoghi, molto spesso, è proprio il cibo ad essere considerato genius loci, poiché esprime un’armonica sintesi tra il patrimonio materiale e l’identità culturale, tra storia, tradizione e continua innovazione. Le diversità enogastronomiche, oltre che essere una grande risorsa per il territorio, costituiscono per la nostra regione un’eredità di inestimabile valore, poiché consentono a ciascun turista di vivere un vero e proprio viaggio sensoriale attraverso i sapori, “prolungando” così, anche a casa, il percorso esperienziale intrapreso sul nostro territorio”

 

Al tavolo parteciperanno anche Matteo Lasagna vice presidente Nazionale Confagricoltura, Paul Renda vicepresidente Gruppo Giovani di Assolombarda. “Tracciabilità, Autocertificazione, Blockchaine e ruolo delle autorithy saranno le sfide del futuro per gli scenari di messa in sicurezza della filiera e salvaguardia del Made in Italy – sottolinea Alan Torrisi Ceo e Cto di Primis Group.

 

Isabella Lavezzari avvocato e Partner di Foresight e consigliere Nazionale AIGA effettuerà un confronto internazionale tra le normative anti-spreco.

 

Se il futuro del Food è nei dati, in tutte le fasi della filiera, come possono le PMI Italiane del settore agroalimentare sfruttare queste potentissime tecnologie per massimizzare la propria competitività in Italia e nel mondo?

 

A questa domanda cercherà di dare risposta Pietro Gorgazzini, imprenditore Ceo&Founder di  Madfish.io.

 

Al tavolo parteciperà anche Gabriella Scapicchio sindaco de Le Village by Crédit Agricole, un Hub dell’innovazione a sostegno del Business, innovazione e crescita nelle tre F:Food, Forniture and Fashion.

 

All’interno dell’evento, amoderato da Susanna Messaggio, “Healthy, Food and Wellness”, si confronteranno medici, farmacisti e imprenditori della salute,  sull’alimentazione come  prima forma di prevenzione e di cura per la maggior parte delle malattie. 

Tra i protagonisti il professor Stefano Carugo, ordinario di Cardiologia all’Università degli Studi di Milano e direttore del reparto di Cardiologia all’Ospedale San Paolo del capoluogo Lombardo, il professor Valerio Sanguigni, docente di Medicina interna all’Università di Roma Tor Vergata e primario dell’Unità operativa complessa di Medicina interna ed Endocrinologia della Casa di Cura Madonna delle Grazie di Velletri (Rm), il dottor Fabio Rinaldi, dermatologo e tricologo a Milano, nonché direttore scientifico di Giuliani, la professoressa Evelina Flachi, presidente della Federazione Italiana Educazione Alimentare, la professoressa Maria Luisa Chiozza, urologo, pediatra e senior expert della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Padova, Andrea Fabris, direttore di API (Associazione Piscicoltori Italiani), Anna Giuliani, presidente di Solgar Italia Multinutrient, Annarosa Racca e Paolo Vintani, rispettivamente presidente e vicepresidente di Federfarma Lombardia, e Giulia Veronesi, della Fondazione Veronesi.

Commenti
    Tags:
    foodlombardiacatena alimentare
    in evidenza
    Kinsey Wolansky a tutto campo "Mai fatto film porno. E poi..."

    Sport

    Kinsey Wolansky a tutto campo
    "Mai fatto film porno. E poi..."

    i più visti
    in vetrina
    ASCOLTI TV, ITALIA-BRASILE A FORZA 7,3 MILIONI DI SPETTATORI. AUDITEL RECORD

    ASCOLTI TV, ITALIA-BRASILE A FORZA 7,3 MILIONI DI SPETTATORI. AUDITEL RECORD


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Parco Valentino 2019, da oggi al 23 giugno Torino torna capitale dell'auto

    Parco Valentino 2019, da oggi al 23 giugno Torino torna capitale dell'auto


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.