A- A+
Food
Bottiglie Aperte, la kermesse dedicata a degustazioni e incontri sul vino

Conto alla rovescia per il taglio del nastro di Bottiglie Aperte, che torna, il 6 e il 7 ottobre 2019, per l’ottava edizione. Operatori del settore e wine lovers sono attesi al Superstudio Più, la prestigiosa location in Via Tortona, nel cuore della città meneghina, per condividere, con le aziende selezionate dal team di Bottiglie Aperte, le eccellenze del mondo vitivinicolo italiano.L’evento - prodotto e organizzato da ABS Wine&Spirits, Gruppo Aliante Business Solution, in collaborazione con Blend di Federico Gordini, ideatore del format della manifestazione - si è infatti affermato come il più importante appuntamento milanese sul vino, a cui è attesa una platea di oltre 5000 persone in rappresentanza di stampa, operatori di settore e appassionati. L’obiettivo dichiarato è bissare il successo delle precedenti edizioni, puntando sulla formula, rivelatasi decisamente attrattiva, che propone masterclass con verticali guidate da esperti e momenti di approfondimento sulle tematiche di attualità del mondo enologico. L’evento del 2018 ha registrato la partecipazione di 250 cantine vitivinicole, che hanno presentato 900 referenze in degustazione. E se, nella scorsa edizione, sono stati 4800 operatori presenti del settore Ho.Re.Ca., quest’anno ci sono ottime premesse con oltre undicimila iscritti provenienti principalmente da Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna, le stesse regioni maggiormente rappresentate tra le aziende presenti. Tra queste, in qualità di partner della manifestazione, Radici Natural Wines, agenzia di distribuzione che ha radunato sotto la propria egida un gruppo di venti aziende presenti in catalogo e proporrà una masterclass sui vini naturali guidata da Sandro Sangiorgi, che torna gradito ospite dell’evento, presente nel calendario www.milanowineweek.com

L’edizione 2019 inaugurerà inoltre la collaborazione con SpumantItalia e il magazine Bubbles Italia, che mirano a veicolare il mondo spumantistico italiano all’interno di un evento tanto rilevante per valorizzare coloro i quali, nel mondo-vino promuovono creatività, originalità ed effervescenza. Ad essi saranno dedicate alcune masterclass, riservando particolare attenzione a realtà produttive, Consorzi ed enti che ritengono il palcoscenico milanese e il mercato Horecaessenziale per la propria crescita. Un’altra novità sarà il "rilancio", all’interno di Bottiglie Aperte, della base per cocktail “Franzini”, un prodotto nato nel solco della tradizione della “Milano da bere” che ha tutte le carte in regola per diventare un’invenzione di grande successo. A conferma dell’importanza rappresentata dalla vetrina Bottiglie Aperte, imperdibile appuntamento non solo per il business di settore ma anche i wine lovers più attenti alle nuove tendenze. L’evento è organizzato e prodotto da Abs Wine&Spirits, Gruppo Aliante Business Solution, in collaborazione con Blend di Federico Gordini, ideatore del format della manifestazione e Presidente della Milano Wine Week che punta a incrementare i risultati della scorsa edizione e a confermare Bottiglie Aperte come evento di spicco della settimana del vino. L’edizione 2019, vedrà diverse collaborazioni già consolidate e ne inaugurerà di nuove come quella con Veronafiere: l’Enoteca 5StarWines the Book di Vinitaly, la prima guida che raccoglie vini italiani ed esteri firmata da una fiera internazionale che supera il format dell'antologia di vini ponendosi come strumento di promozione e di marketing per le aziende, in occasione di Bottiglie Aperte presenta agli operatori del settore horeca una selezione di 53 etichette scelte tra quelle che hanno ottenuto un punteggio superiore ai 92 centesimi. Sono vini che ben rappresentano l'eccellenza vitivinicola italiana, da Nord a Sud. Nata nel 2017 con l'obiettivo di favorire il matching tra produttori, operatori e consumatori, l'edizione di quest'anno di 5StarWines the Book di Vinitaly comprende 625 vini selezionati da 420 cantine di 14 Paesi. In crescita le candidature registrate al vaglio della giuria internazionale: più di 2700 vini da 965 cantine. Grande novità sarà anche la collaborazione con SpumantItalia e il magazine Bubbles Italia, che mirano a veicolare il mondo spumantistico italiano all’interno di un evento tanto rilevante per valorizzare coloro i quali, nel mondo-vino promuovono creatività, originalità ed effervescenza. Ad essi saranno dedicate alcune masterclass, riservando particolare attenzione a realtà produttive, Consorzi ed enti che ritengono il palcoscenico milanese e il mercato Ho.re.ca essenziale per la propria crescita. Riconferma invece Radici Natural Wines, agenzia di distribuzione partner dell’evento,che partecipa quest’anno con 20 aziende del proprio catalogo, raddoppiando lo spazio dei vini naturali. Tra gli hot spotil "rilancio", all’interno di Bottiglie Aperte, della base per cocktail “Franzini”, un prodotto nato dalla tradizione della “Milano da bere” e pronto a diventare un must tra le tendenze. Nella zona food and beverage saranno ospiti diverse aziende partner dell’evento: il forno Galbignani, presente con la sua produzione di pane, pizze, focacce e prodotti di pasticceria, il birrificio artigianale Decameron che delizierà gli ospiti con tre differenti tipologie di birra, l’azienda Verum con le sue bevande salutari e analcoliche così ricche di infusi e succhi da non avere competitor nel proprio settore. E poi Taglieri e Bicchieri con una proposta di taglieri di salumi e formaggi in abbinata a un buon vino o una birra, i burger glocal (“globali” perché capaci di accontentare tutti i gusti e locali poiché i fondatori credono nei prodotti del territorio) di MysticBurger, le acque Ganten Water, gruppo leader nella produzione e distribuzione delle acque minerali in Cina e, infine, Caffè Morganti, azienda che abbina moderni sistemi di produzione alla cura artigianale, creando miscele per il caffè dal gusto inimitabile.

Commenti
    Tags:
    bottigliebottiglie apertevinokermessevia tortonasuperstudiofederico gordinicantinecocktailveronafierevinitalyfornogalbignani
    in evidenza
    Agostino Penna vince Tale e Quale Pronostico di Affari azzeccato

    MediaTech

    Agostino Penna vince Tale e Quale
    Pronostico di Affari azzeccato

    i più visti
    in vetrina
    BELEN IN LINGERIE, CECILIA RODRIGUEZ 'FUORI DI SENO'. E POI... Foto delle Vip

    BELEN IN LINGERIE, CECILIA RODRIGUEZ 'FUORI DI SENO'. E POI... Foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Volkswagen T-Roc R: il crossover da… pista!

    Volkswagen T-Roc R: il crossover da… pista!


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.