A- A+
Food
Irina Guicciardini Strozzi eletta presidente Consorzio Vernaccia San Gimignano

Dopo i tre mandati consecutivi la presidente uscente Letizia Cesani passa la guida del Consorzio Vino Vernaccia di San Gimignano  a Irina Guicciardini Strozzi, figlia del Principe Girolamo Guicciardini Strozzi. La scelta del consiglio di amministrazione del Consorzio, ha voluto premiare la preparazione della giovane Strozzi, che vanta una laurea alla Bocconi in Economia Aziendale e specializzazione in Amministrazione Finanza e Controllo, con esperienze lavorative alla Commissione Europea, nella banca d'affari JP Morgan e nella società di revisione KPMG. Irina Guicciardini Strozzi si occupa da sempre insieme alla sorella Natalia, che vanta una carriera artistica di ballerina ed attrice, delle Tenute Guicciardini Strozzi, nella Fattoria di Cusona a San Gimignano, una delle località più rinomate d’Italia sia per il turismo che per la produzione vitivinicola. Tra gli antenati illustri delle sorelle Strozzi merita di essere ricordata Lisa Gherardini del Giocondo, meglio conosciuta come “La Gioconda”, o più semplicemente “Monna Lisa”, immortalata nel più celebre ritratto di Leonardo da Vinci. Natalia ed Irina rappresentano la quindicesima generazione in linea retta femminile. Il padre Girolamo, già professore di diritto all’Università di Firenze, è stato tra i fondatori del Consorzio nel 1972 e primo Presidente, carica che ricoprì ininterrottamente fino al 1987 e poi nuovamente dal 1993 al 2000. Nel passato Cusona è passata alle cronache per aver visto la presenza dell’ex primo ministro inglese Tony Blair, che ha più volte soggiornato nell’antica tenuta.  Tra gli obiettivi della nuova presidenza c’è quello di continuare la promozione del vino Vernaccia di San Gimignano, che ha la particolarità di essere un vino bianco in un territorio storicamente votato al vino rosso. La Vernaccia ha origini antiche, tanto da essere già citato dal Boccaccio e da Dante nel purgatorio, cantato in versi da Michelangelo Buonarroti,  prediletto da Lorenzo il Magnifico, Cosimo de' Medici e Ludovico il Moro, e da ben due Papi.  La tenuta di Cusona, nelle immediate vicinanze del borgo medievale di San Gimignano, vanta una storia più che millenaria. Il più antico documento risale all’anno 994. Gli illustri personaggi e l’influenza politica ed economica delle due famiglie, gli Strozzi ed i Guicciardini, varie volte unite da vincoli di sangue nel corso dei secoli, hanno segnato la storia non solo della Toscana ma anche dell’Italia e dell’Europa. Gli Strozzi, potenti banchieri, uomini di stato e condottieri, furono i maggiori rivali dei Medici: esiliati da Firenze dopo l’ascesa al potere di Cosimo de Medici, costituirono altrove (Napoli e Roma) la loro ingente fortuna, che permise poi a Filippo Strozzi, rientrato dall’esilio, l’edificazione dell’imponente palazzo che ancora oggi porta il loro nome. Francesco Guicciardini fu uomo politico di spicco e descrisse gli avvenimenti degli anni 1494-1532, dimostrandosi fautore e precursore dell’unità d’Italia. San Gimignano è una delle località più richieste dal turismo internazionale. Oltre al borgo medievale, che racchiude importanti opere d’arte e le famose case torri tipiche del territorio senese, nel corso degli anni ha saputo sviluppare una importante offerta di ospitalità di eccellenza, aiutata in questo dai prodotti tipici locali quali il tartufo toscano bianco delle Crete Senesi e l’attività venatoria con battute di caccia ai fagiani, visite guidate alle antiche cantine con degustazioni.  Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano ha anche eletto due Vicepresidenti, Nadia Betti e Manrico Biagini, già membri del Consiglio uscente. Con la loro elezione il Consiglio, profondamente rinnovato rispetto al passato (nove consiglieri  su tredici sono al loro primo mandato, quasi tutti molto giovani), ha voluto dare un importante segnale di continuità rispetto al percorso intrapreso fino ad oggi e che ha portato a grandi  risultati per la Denominazione e per tutto il territorio. Il Consiglio di amministrazione è composto da Davide Ancillotti - Cantina Sociale di Certaldo, Nadia Betti - Azienda La Lastra, Manrico Biagini - Azienda Signano, Lisanna Boschini - Azienda Collemuccioli, Andrea Ciappi - Azienda Casa alle Vacche, Marco Giannelli – Azienda San Benedetto, Luca Giannotti - Azienda Pietrafitta, Alessio Gragnoli - Azienda Teruzzi, Avio Guidi - Azienda Guidi, Simone Niccolai - Azienda Panizzi, Lorenzo Rosi - Azienda Collina dei Venti, Irina Strozzi - Azienda Guicciardini Strozzi, Alessandro Zanette - Azienda Melini

Commenti
    Tags:
    vinoconsorziosangimignanoprincipessaprincipeguicciardinistrozzidonnaelettabocconicusonatonyblairmonnalisagioconda
    in evidenza
    Eva Henger 'guarda avanti' E la foto del suo LATO B...

    Ashley Graham nuda al 100%

    Eva Henger 'guarda avanti'
    E la foto del suo LATO B...

    i più visti
    in vetrina
    Elodie e Marracash, bacio appassionato. E il commento di Belen...

    Elodie e Marracash, bacio appassionato. E il commento di Belen...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    FCA: avviati i primi test di produzione della Jeep® Compass, ibrida plug-in

    FCA: avviati i primi test di produzione della Jeep® Compass, ibrida plug-in


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.