A- A+
Food
La filiera bufalina in passerella per esaltare il concetto di benessere

Non solo mozzarella, il prodotto principe della filiera bufalina, ma anche carne, salumi e, soprattutto, benessere e sostenibilità. La bufala diventa gourmet e Napoli dedica una festa a un prodotto a chilometro zero versatile in cucina  in tutte le sue declinazioni. E’ tutto questo Bufala Fest, la rassegna contrassegnata dal grande villaggio sul lungomare di Napoli (dal 31 agosto all'8 settembre), davanti alle bellezze del golfo, che quest’anno si è posta l’obiettivo di esaltare il concetto di benessere, tema principale di questa edizione, e le peculiarità della filiera bufalina, legata al successo nel mondo della mozzarella ma che può dare di più, con il sapore e le proprietà della sua carne. Ma l’offerta non sarà solo di gusto: Bufala Fest offre anche un ampio cartellone di spettacoli con musica e comicità, gli show cooking degli chef stellati e cinque workshop tematici con operatori, esperti e rappresentanti delle istituzioni. Bufala Fest-non solo mozzarella è organizzato dalla Diciassette Eventi, in collaborazione con il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, il patrocinio di Regione Campania e Comune di Napoli. Main sponsor è Fratelli La Bufala.

Sostenibilità ambientale e attenzione per il riciclo con Ferrarelle                                                                      Da sempre attenta alle dinamiche di sostenibilità ambientale e in continuità con il proprio percorso di tutela del territorio, Ferrarelle, acqua ufficiale della V edizione, metterà a disposizione dei partecipanti di Bufala Fest alcuni eco-compattatori per la raccolta delle bottiglie in Pet, il materiale 100% riciclabile con il quale vengono realizzate le sue bottiglie. Un team di hostess e steward Ferrarelle, inoltre, si occuperà di sensibilizzare il pubblico ad un corretto riciclo, raccogliendo in appostiti sacchi eventuali bottigliette lasciate incustodite e segnalando ai consumatori gli eco-compattatori per la raccolta del Pet.

Gusto & Benessere                                                                                                                                                                         “Non solo mozzarella” è il messaggio chiaro degli organizzatori Antonio Rea e Francesco Sorrentino, perché la rassegna approfondirà tutti gli aspetti del bufalo, a cominciare dalla carne, che ha proprietà nutritive eccezionali e poco conosciute.  La carne di bufalo è infatti una carne rossa che si presta molto bene alle diverse esigenze alimentari, soprattutto di chi soffre di ipercolestrolemia, grazie all’assenza di grasso di infiltrazione all’interno della massa muscolare: la carne di bufalo contiene una percentuale di grasso più bassa di circa 4 punti rispetto alla carne bovina (15% vs. 19%) ed un buon rapporto fra grassi saturi e insaturi, indispensabili nella lotta al colesterolo. Potenzialità che ben si sposano con il concetto di Benessere, tema guida della quinta edizione di Bufala Fest, in quanto il comparto food è in progressivo e rapido cambiamento. Mai come oggi “siamo ciò che mangiamo”. Il ritorno alle sane origini e la riscoperta delle tradizioni che stanno scomparendo sono il segnale forte della voglia di ritrovare un benessere perduto.  Questo e molto altro ancora caratterizza quest’anno l’edizione di Bufala Fest-non solo mozzarella.

Contest “I Sapori della Filiera                                                                                                                                    Per il secondo anno consecutivo, si svolgerà il Contest "I Sapori della Filiera",  organizzato in collaborazione con Fratelli La Bufala, brand d’eccellenza della ristorazione partenopea sempre più vicino all’evento, che coinvolgerà decine di operatori del comparto food tra chef, pizzaioli e pasticceri, che si contenderanno lo scettro di migliore. Saranno proposte ricette esclusive a base di prodotti della filiera bufalina, che saranno giudicate da una giuria composta da chef stellati, rappresentanti di categorie del mondo food, nutrizionisti e giornalisti.

Arena del Gusto                                                                                                                                                                La competizione avrà luogo in un area dedicata, una vera e propria “Arena del Gusto” di circa 300mq, allestita sempre sul Lungomare di Napoli, all’altezza della Rotonda Diaz, che si configura anche come vetrina di prestigio per le tipicità enogastronomiche delle varie filiere coinvolte. Oltre al contest, l’Arena del Gusto ospiterà gli Show Cooking di Chef Stellati come Paolo Barrale e Tano Simonato,  che incontreranno il pubblico presente all'evento ed altre iniziative enogastronomiche.

Si arricchisce di un altro importante tassello il mosaico di Bufala Fest 2019. Per la prima volta in un evento food, tutte le tredici pizzerie aderenti all’Unione Pizzerie Storiche Napoletane “Le Centenarie” saranno presenti, ciascuna con un proprio stand, in occasione della prossima edizione della kermesse enogastronomica. Ognuna delle tredici pizzerie presenti proporrà una ricetta ad hoc per la manifestazione, prevedendo l’utilizzo di almeno un prodotto della filiera bufalina.

Trofeo Pulcinella                                                                                                                                                      Oltre al contest “I Sapori della Filiera”, quest’anno Bufala Fest ospiterà anche la quinta edizione del “Trofeo Pulcinella”, l’attesa competizione, organizzata dall’Associazione Mani d’Oro, presieduta da Attilio Albachiara, che, tra il 2 e il 3 settembre, vedrà impegnati 120 pizzaioli, provenienti da diverse parti del mondo, che si contenderanno lo scettro del migliore proprio in quella che è considerata la Capitale mondiale della Pizza, patrimonio Unesco. E poi tanta musica e tanti spettacoli.

I Workshop                                                                                                                                                            Bufala Fest intende continuare ad essere anche conoscenza, pertanto, dopo il positivo riscontro dello scorso anno, in collaborazione con VLC Marketing,  sono stati messi a punto cinque Workshop, ognuno dei quali incentrato su un tema diverso, ma tutti uniti da un minimo comune denominatore: promuovere e valorizzare l'intera filiera bufalina esaltando il concetto di Benessere, coinvolgendo esperti ed operatori del settore, anche di profilo internazionale.

 

Commenti
    Tags:
    lungomarenapolicaracciolobufala
    in evidenza
    Chiara Ferragni come Grace Kelly? Il web contro "La Vita in Diretta"

    MediaTech

    Chiara Ferragni come Grace Kelly?
    Il web contro "La Vita in Diretta"

    i più visti
    in vetrina
    Eurogames: su Canale 5 tornano i Giochi senza frontiere. Ilary Blasi: "La tv anni '80-'90 era stupenda"

    Eurogames: su Canale 5 tornano i Giochi senza frontiere. Ilary Blasi: "La tv anni '80-'90 era stupenda"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Mini Clubman: ecco cosa è cambiato

    Nuova Mini Clubman: ecco cosa è cambiato


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.