A- A+
Food
Nasce Heineken H 41: il lievito scoperto in Patagonia

H41: un’esplorazione del gusto firmata Heineken®
Dall’esperienza dei mastri birrai di HEINEKEN nasce la prima birra lager
con lievito selvaggio della Patagonia, ‘madre’ del lievito A, in edizione limitata.

Fare la birra è un’arte, fatta di competenze e ingredienti antichi ma sempre in fermento. Un’arte che HEINEKEN conosce bene e da sempre pratica all’insegna dell’innovazione.

Andando in questa direzione Heineken® ha lanciato H41, una birra lager in edizione limitata, prodotta utilizzando un raro lievito scoperto in Patagonia. Sviluppata dagli esperti mastri birrai del Gruppo, questa nuova lager ha un gusto pieno, con leggere note speziate e delicati sentori fruttati.
Il suo nome, H41, fa riferimento alla latitudine del luogo in cui è stato scoperto il caratteristico lievito, alle coordinate 41° Sud e 71° Ovest, nelle foreste di faggi della Patagonia. ‘H’ sta per Heineken®. Nasce così la prima esplorazione nel territorio delle birre lager, il cui lancio avviene in anteprima mondiale in Italia.

Willem van Waesberghe, Mastro Birraio di Heineken, commenta: “Responsabile del famoso gusto di Heineken è il nostro unico lievito A, selezionato e sviluppato 130 anni fa dal Dr. Elion, allievo di Louis Pasteur, e da allora gelosamente custodito per consentirne ancora oggi la fermentazione ottimale in tutto il mondo”.
E il mastro birraio continua “Quando la 'madre' del nostro lievito A® è stata scoperta in Patagonia, ci si è presentata un’opportunità unica. Grazie alla nostra grande esperienza con il lievito, i mastri birrai di Heineken®hanno cominciato a lavorare per creare una birra con uno spettro di nuovi sapori. È nata così la prima delle Heineken ‘Lager Explorations’. H41, così come le future edizioni limitate, sono birre lager e il gusto di ognuna sarà sorprendente e intenso, ma sempre fresco ed equilibrato”.

Willem van Waesberghe è Global Craft and Brew Master del Gruppo HEINEKEN, ossia colui che interpreta questo spirito e guida la produzione in qualità di Mastro Birraio, nell’headquarter di Amsterdam e nel birrificio di Zoeterwoude.
Willem è a capo della HEINEKEN Brewing Guild che sovrintende e coordina i Mastri Birrai del Gruppo, fornendo loro una formazione continua.
Willem ha conseguito una Laurea Magistrale in Geochimica alla State University di Utrecht e successivamente un MBA alla School of Management di Rotterdam. La svolta che lo ha avvicinato al mondo della birra è avvenuta nel 1992, quando ha ottenuto il Diploma in Brewing Technology.

GUARDA L'INTERVISTA A WILLEM VAN WAESBERGHE

 

 

Gianluca Di Tondo, Senior Director Global Heineken Brand, ha commentato: “HEINEKEN ha oltre 150 anni di passione per la birra, con competenze eccezionali sul lievito. Questo significa che possiamo andare incontro al desiderio dei nostri consumatori di esplorare gusti e sapori diversi pur rimanendo fedeli al nostro prodotto iconico”.
Floris Cobelens, Direttore Marketing HEINEKEN Italia afferma: “Siamo orgogliosi di essere il primo Paese che lancerà H41. L’introduzione di questa nuova birra, in edizione limitata, rappresenta uno stimolo interessante per la nostra capacità di innovare e comunicare il prodotto. Siamo convinti che il pubblico italiano saprà apprezzare questa lager davvero speciale, ideale per i consumatori di birre premium che amano sperimentare.”

La scoperta

Nel novembre del 2010 il ricercatore universitario argentino Diego Libkind, scopre in Patagonia un raro lievito selvaggio1, il Saccharomyces Eubayanus, che si rivela essere ben più che un semplice lievito: è il lievito - fin qui sconosciuto - che, ibridato con il Saccharomyces Cerevisiae (lievito che fermenta ad alte temperature), permette la fermentazione a basse temperature, attualmente utilizzato per la produzione del 90% delle birre presenti sul mercato.
È stata così scoperta l’origine di tutti i lieviti a bassa fermentazione, compreso il lievito A di Heineken e la ricerca è stata pubblicata da Libkind a luglio 2011.
Per anni studiosi di tutto il mondo hanno cercato le origini di questo particolare lievito e le ricerche, per via della natura stessa del lievito utilizzato per le lager, si sono focalizzate in aree dove le temperature non superano i 15 gradi centigradi, come appunto la Patagonia.

La Patagonia

Il lievito selvatico Saccharomyces Eubayanus è stato individuato nelle galle (escrescenze) che infettano i faggi nelle fredde e antiche foreste della Patagonia, precisamente a San Carlos De Bariloche2, a 41° di latitudine sud. Un luogo in cui la temperatura non supera mai i 15°, le condizioni ideali per lo sviluppo di lieviti come il Saccharomyces Eubayanus.

La creazione di H41

L’eccezionale scoperta di Libkind ha generato entusiasmo e voglia di sperimentazione in HEINEKEN. Il mastro birraio Willem van Waesberghe, coordinatore del team che ha messo a punto la ricetta di H41, ha voluto giocare proprio con quella che è l’anima della birra, perché è il lievito che converte gli zuccheri in alcol e CO2 e crea gli esteri volatili che conferiscono corpo e aromi alla bevanda.
Variare il lievito vuol dire aprire un mondo nuovo, creare uno spettro di gusti differenti. Il processo è stato lungo e non semplice: basti pensare che per arrivare all’inedita ricetta di H41 e per produrla, nel birrificio di Den Bosch in Olanda, è stato dedicato un team di 50 persone.
La scommessa era comprendere se ne sarebbe emerso un nuovo gusto. Il risultato è stato così sorprendente che HEINEKEN ha deciso di celebrarlo con la produzione di questa inedita esplorazione del gusto.

Il lievito

Il lievito è responsabile del processo di fermentazione ed è l’artefice delle note olfattive e gustative della birra. Questo è ancor più vero per Heineken® che si contraddistingue proprio per il suo unico lievito A.
H41 dimostra come, modificando il lievito, sia possibile ottenere una lager con un gusto e caratteristiche completamente differenti, dando vita a una birra dal sapore inedito.

L’innovazione

Lavorare con il lievito “selvaggio” ha richiesto tutta l’abilità e l’esperienza di HEINEKEN e oltre due anni di lavoro condotti in Olanda dal team del mastro birraio Willem van Waesberghe. Capacità di innovare che è da sempre nel DNA di HEINEKEN, un Gruppo orientato al futuro, ispirato dal desiderio di anticipare i trend emergenti e affermare sul mercato nuove categorie e modalità di consumo.
Quando HEINEKEN è venuta a conoscenza di questo nuovo, o sarebbe meglio dire “antico”, lievito, si è subito appassionata. Non solo andava alle origini di una componente chiave per la nostra birra, il lievito A®, ma in più offriva una sfida: quella di riuscire a utilizzarlo per creare qualcosa di davvero originale. In qualità di leader del settore, l’azienda ha colto la sfida e, dopo un periodo di studio e di ricerca, finalmente oggi è possibile gustare H41. Una birra unica con un ingrediente distintivo che per prima e in esclusiva HEINEKEN può offrire agli appassionati, esempio concreto della tensione all’innovazione che il Gruppo porta avanti in tutto il mondo.
H41 è la prima Limited Edition delle Heineken Lager Explorations: un viaggio alla scoperta delle potenzialità dello stile lager attraverso cui i mastri birrai condurranno gli amanti della birra verso uno spettro di nuovi profili di gusto e ricette inedite.


Scheda H41
Fermentazione
Bassa
Stile birrario
Lager
Provenienza
Olanda
Schiuma
Compatta, aderente, medio persistente
Colore birra
Oro chiaro
Gradazione alcolica
5,3% vol.
Grado amarezza
23,5 ibu
Temperatura di servizio
0°C – 3°C
In Italia H41 sarà disponibile:
 nel canale Ho.Re.Ca nei formati bottiglia da 33cl e in fusto da 20l;
 nel Modern Trade in cluster da 3x bottiglie 33cl.

Note degustative
Aspetto
Colore oro chiaro, cristallino. La schiuma si presenta candida e fine, compatta e medio persistente.
Aroma
Leggere note speziate con sentori fruttati su un’aroma iniziale ai cereali.
Gusto
Una birra dal corpo pieno e ben bilanciato, con un finale pulito e una gradevole frizzantezza che esalta le note speziate, maltate e i sentori fruttati.

H41: scheda tecnica di degustazione

Aspettatevi l’inaspettato. Si potrebbe anche riassumere in tre semplici parole l’assaggio di H41, la prima limited edition delle Heineken Lager Explorations, novità assoluta a livello mondiale che vede il suo debutto in anteprima in Italia.
ASPETTO
Versata nel bicchiere il colore è oro chiaro e cristallino. La schiuma appare candida e compatta, fine e medio persistente.
AROMA
Colpisce subito per intensità e finezza, ma anche per un bouquet che si rivela molto articolato. Dapprincipio infatti si colgono eleganti note maltate, di cereali, di miele d’acacia e speziature che rimandano al pepe bianco e ai chiodi di garofano; completano il profilo note di frutta secca e sentori frutatti che ricordano la pesca gialla, mela golden e pera, fino a quelle esotiche dell’ananas.
GUSTO
Al primo sorso H41 rivela un corpo pieno, rotondo e ben bilanciato, sorretto da una perfetta carbonatazione, fine e fitta. Ritornano le note fruttate e maltate avvertite al naso e una sottolineatura di spezie che chiude l’assaggio offrendo morbidezza e armonia. Finale molto pulito e fresco.
ABBINAMENTI
Birra lager “all day round” e ideale per l’aperitivo, H41 offre anche ottime possibilità in materia di abbinamento quasi a 360°. Ideale per accompagnare piatti salati a base di verdure, si sposa bene anche con alcuni primi piatti, dalla carbonara a un risotto gourmet con gorgonzola e salsiccia. Perfetta con le carni bianche e con i formaggi, preferibilmente quelli di media stagionatura.

Una birra di bassa fermentazione davvero sorprendente, in quanto assume in degustazione un comportamento tipico delle birre di alta fermentazione con bouquet ricco e persistente sia dal punto di vista olfattivo che gustativo. Ricca di sfumature e di profumi che regalano sensazioni differenti ma, allo stesso tempo, molto ben integrate. Se il bouquet è dunque un caleidoscopio di note diverse, il gusto non tradisce le attese rivelando all’ingresso una dolcezza elegante e chiudendo con un tocco speziato che rende H41 davvero intrigante

Tags:
heineken-h41-lievito-patagonia-birra

in vetrina
Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

i più visti
in evidenza
Macigno sul Grande Fratello Vip L'amara scelta di Mediaset

Ascolti flop

Macigno sul Grande Fratello Vip
L'amara scelta di Mediaset

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.