A- A+
Food
Cumadoro, il pomodoro Cannellino flegreo diventa confettura per palati fini

Il pomodoro Cannellino flegreo finisce in vasetto. Finisce come confettura da gustare sul pane o come antipasto sfizioso. Cumadoro, azienda agroalimentare e vivaistica dei Campi Flegrei, ha deciso di prepararla e lanciarla sul mercato in modo tale che ogni massaia possa averne sempre un vasetto nella dispensa per accompagnare non solo formaggi ma anche carne, tartine e prodotti dolciari. La confettura di pomodoro Cannellino flegreo è un innovativo prodotto alimentare  studiato  dai fratelli Giovanni e Vincenzo Tammaro ottenuto da  pomodori  Cannellini  flegrei a  cui  vengono miscelati semplici ingredienti quali lo zucchero e il succo di limone, e l’aroma di vaniglia. Grazie alla sua dolcezza e allo stesso tempo alla sua acidità il prodotto risultante si presta molto bene all’utilizzo. Le  confetture sono prodotte  esclusivamente  con  pomodoro  Cannellino  e  i  limoni provenienti dall’area archeologica di Cuma, prima colonia greca in Italia. I  terreni  in  cui  vengono  coltivati  questi  prodotti sono  sulfurei  e  distano  pochi metri  dal  mare,  per  cui  sono  molto  ricchi  di  sali  minerali  e  contengono  più potassio che conferisce ai pomodori maggiore sapidità. Lo capirono gli antichi greci che in questo luogo piantarono le prime viti e più tardi i primi semi di questo ortaggio.

Riconosciuto  dalla  Regione  Campania  come  prodotto  tipico  locale,  il  pomodoro  Cannellino  viene  coltivato  su  piccoli  appezzamenti  di  terreno  nelle aree vulcaniche e sabbiose dei Campi Flegrei nei comuni di Pozzuoli, Bacoli, Quarto e Monte di Procida e nelle aree contigue di Giugliano, utilizzando seme tramandato negli anni sin dall’800. Le lavorazioni, seguono un disciplinare stilato dall’Associazione Pomodoro Cannellino Flegreo al fine di conferire al prodotto un sapore unico dal giusto  equilibrio  tra  dolcezza,  acidità  e  sapidità  e  per  questo  estremamente versatile in cucina.

L’azienda                                                                                                                                                                        Nata come vivaio di piantine nel 1985 a ridosso del Parco archeologico di Cuma su un terreno particolarmente ricco di minerali, negli anni Duemila diversifica le attività dando vita a Cumadoro, marchio del gruppo Tammaro dedicato alla produzione di conserve di pomodoro cannellino e di datterino giallo dal particolare sapore conferito dai terreni vulcanici ricchi di minerali in cui vengono seminati. “Lavoriamo i nostri pomodori manualmente attraverso l’utilizzo di canne e fili di ferro per il sostegno delle piante”, spiega Giovanni Tammaro, che coordina anche le attività di presidente dell’associazione di tutela. “La concimazione e i trattamenti seguono poi una linea di lotta integrata permettendo così di preservare la natura del prodotto donandogli nuova linfa vitale”.

 

Commenti
    Tags:
    cumabacolipozzuoliquarto
    in evidenza
    Agostino Penna vince Tale e Quale Pronostico di Affari azzeccato

    MediaTech

    Agostino Penna vince Tale e Quale
    Pronostico di Affari azzeccato

    i più visti
    in vetrina
    BELEN IN LINGERIE, CECILIA RODRIGUEZ 'FUORI DI SENO'. E POI... Foto delle Vip

    BELEN IN LINGERIE, CECILIA RODRIGUEZ 'FUORI DI SENO'. E POI... Foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Volkswagen T-Roc R: il crossover da… pista!

    Volkswagen T-Roc R: il crossover da… pista!


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.