Inflazione/ Confagricoltura: frutta e verdura meno care del 2010

Lunedì, 31 ottobre 2011 - 15:30:24

"A ottobre, rispetto allo stesso mese dello scorso anno, i prodotti agricoli non lavorati sono aumentati dello 0,5%, un valore molto al di sotto dell'indice generale dei prezzi che si e' attestato al +3,4. L'agricoltura, dunque, continua a dare un consistente aiuto ai consumatori, in un momento di grandi difficolta' per l'economia e le famiglie". Lo evidenzia Confagricoltura commentando i dati sull'inflazione diffusi dall'Istat.

"E' vero che su base mensile (ottobre su settembre) i prezzi al consumo delle verdure sono cresciuti del 4,8%, ma si e' trattato - spiega Confagricoltura - solo di un parziale recupero di quotazioni che erano giunte a un livello tale da non essere piu' remunerative. Infatti a ottobre 2011 rispetto a ottobre 2010 sono diminuiti del 4,2%. La frutta fresca e' aumentata dello 0,9% rispetto a settembre, ma su base annua registra un -2,5%. Senza contare che gli aumenti non dipendono dai produttori. In base alle ultime rilevazioni di Ismea, a settembre le quotazioni all'origine sono mediamente diminuite dell'1,1%".

Da tempo Confagricoltura sollecita "interventi che puntino al recupero di redditivita' per le aziende agricole, al riequilibrio della catena del valore della filiera alimentare, al rilancio della competitivita'".

0 mi piace, 0 non mi piace

In Vetrina


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA