Inflazione/ Confagricoltura: frutta e verdura meno care del 2010

Lunedì, 31 ottobre 2011 - 15:30:24

"A ottobre, rispetto allo stesso mese dello scorso anno, i prodotti agricoli non lavorati sono aumentati dello 0,5%, un valore molto al di sotto dell'indice generale dei prezzi che si e' attestato al +3,4. L'agricoltura, dunque, continua a dare un consistente aiuto ai consumatori, in un momento di grandi difficolta' per l'economia e le famiglie". Lo evidenzia Confagricoltura commentando i dati sull'inflazione diffusi dall'Istat.

"E' vero che su base mensile (ottobre su settembre) i prezzi al consumo delle verdure sono cresciuti del 4,8%, ma si e' trattato - spiega Confagricoltura - solo di un parziale recupero di quotazioni che erano giunte a un livello tale da non essere piu' remunerative. Infatti a ottobre 2011 rispetto a ottobre 2010 sono diminuiti del 4,2%. La frutta fresca e' aumentata dello 0,9% rispetto a settembre, ma su base annua registra un -2,5%. Senza contare che gli aumenti non dipendono dai produttori. In base alle ultime rilevazioni di Ismea, a settembre le quotazioni all'origine sono mediamente diminuite dell'1,1%".

Da tempo Confagricoltura sollecita "interventi che puntino al recupero di redditivita' per le aziende agricole, al riequilibrio della catena del valore della filiera alimentare, al rilancio della competitivita'".

0 mi piace, 0 non mi piace

In Vetrina


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Agos Ducato

Richiedi il prestito personale online
CALCOLA RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA