Roma, 11 lug. (AdnKronos) - Sport e tutela dell’ambiente insieme per costruire un sistema turistico sostenibile e integrato con il territorio e che sappia valorizzare gli sport che si svolgono a contatto con la natura: con questo obiettivo Pefc Italia, sistema di certificazione per la gestione sostenibile delle foreste, collabora con la XXII edizione del Campionato Mondiale di Deltaplano 2019 che si svolgerà in Friuli Venezia Giulia dal 13 al 27 luglio. Le pedane di partenza degli atleti sono state, quindi, realizzate con legno certificato Pefc proveniente dalle foreste locali, mentre podi e infrastrutture con legname proveniente dai tronchi di abete abbattuti nel Friuli Venezia Giulia durante la Tempesta Vaia, che ha colpito il nord-est Italia a ottobre 2018. Grazie ad un accordo di collaborazione con il Comune di Ampezzo, Legnoservizi e il Pefc Italia, gli organizzatori del Campionato Mondiale di Deltaplano hanno così aderito alla 'Filiera Solidale Pefc', iniziativa lanciata dal Pefc Italia a sostegno delle aree colpite lo scorso anno da fenomeni atmosferici estremi. Previsto anche l’uso esclusivo di materiale in carta certificato Pefc per tutte le attività connesse alla manifestazione. "La tempesta Vaia ha provocato enormi danni in un’area di 42.500 ettari di foreste nel Nord Italia, di cui quasi 4mila in Friuli Venezia Giulia, radendo al suolo complessivamente 8 milioni di metri cubi di legno. Per contribuire al ripristino dei danni, Pefc Italia ha lanciato il progetto Filiera Solidale, proponendo un logo per il legname proveniente dall’allestimento delle piante abbattute da Vaia", spiega Maria Cristina D’Orlando, presidente Pefc Italia. "La priorità è ora organizzare il recupero delle piante danneggiate e la loro valorizzazione produttiva: per questo Pefc chiede alle imprese italiane di utilizzare il legno proveniente da Vaia, sostituendo in parte le importazioni (che rappresentano l’80% del legname lavorato), e propone ai consumatori di scegliere i prodotti fatti con questo legno", conclude D’Orlando.

in vetrina
Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

motori
Citroen presenta la serie speciale "C1 Urban Ride"

Citroen presenta la serie speciale "C1 Urban Ride"



RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.