Roma, 1 lug. - (AdnKronos) - Per il costante impegno profuso nella promozione dell’uso del compost e dei sacchetti biodegradabili e nella sensibilizzazione dei cittadini sull’importanza della raccolta differenziata del rifiuto organico: queste le motivazioni per le quali Silea Spa di Lecco e Progeva Srl di Laterza hanno ricevuto, in occasione dell’EcoForum 2019 di Legambiente, il premio speciale conferito dal Consorzio Italiano Compostatori (Cic). “Nel 2018 è stata confermata la costante crescita della raccolta dell’organico in Italia, che ha permesso di produrre quasi 2 milioni di tonnellate di compost: prezioso fertilizzante che si ottiene dalla trasformazione dei rifiuti organici”, commenta Flavio Bizzoni, presidente del Consorzio Italiano Compostatori.“In questo momento storico di grande attenzione rispetto ai temi ambientali, è importante che la rivoluzione parta anche dalle aziende e dal sistema industriale. Per questo ogni anno - aggiunge Bizzoni - scegliamo di premiare le realtà virtuose che operano all’interno dell’economia circolare e che si impegnano in campagne di sensibilizzazione a favore del proprio territorio: soltanto con la collaborazione tra cittadini, istituzioni e realtà industriali è possibile migliorare la filiera del rifiuto organico proteggendo così il nostro suolo e creando nuovi posti di lavoro”.Silea Spa, azienda di riferimento della provincia di Lecco per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti e socio ordinario Cic dal 2013, ha concretizzato il suo contributo con iniziative in quasi 90 comuni soci Silea, coprendo in particolar modo la Provincia di Lecco e in alcuni casi quelle di Como e Bergamo. In particolare, Silea si è occupata di distribuire gratuitamente sacchetti di compost nel corso di diverse manifestazioni sul territorio come "Agrinatura" e "Sagra delle Sagre", realizzare materiale informativo sul compost, organizzare attività didattiche per i più piccoli e divulgare gli eventi. Progeva Srl, socio ordinario Cic dal 2007, con il progetto "Compost Goal" ha promosso con Cic, Assobioplastiche, Achab Med e Novamont, la qualità della frazione organica e l’uso di sacchetti biodegradabili e compostabili nella raccolta dei rifiuti organici e nei processi industriali di produzione del compost. Nell'arco di un anno, il progetto ha monitorato le performances e premiato i comportamenti virtuosi di 34 Comuni di Puglia, Basilicata e Campania che conferiscono la frazione organica nell’impianto di compostaggio Progeva Srl, facendo registrare un netto e diffuso miglioramento della qualità del rifiuto organico. Il 50% dei Comuni aderenti al progetto "Compost Goal" ha migliorato la qualità della raccolta del rifiuto organico conferito ed il 63% ha incrementato l’utilizzo dei sacchetti biodegradabili e compostabili per la raccolta, a norma Uni En 13432:2002. L’iniziativa, patrocinata da Anci Puglia, Associazione dei Comuni Virtuosi e Utilitalia, si è distinta inoltre per l’attuazione di un’efficace campagna comunicativa di formazione-informazione e per la realizzazione del "Compost Tour", ciclo di cinque seminari dedicati a sensibilizzare il territorio sull'importanza di una corretta raccolta dei rifiuti organici.

in vetrina
Rai1: il mistero della folgorante carriera di Simona Arrigoni, il Pd insorge

Rai1: il mistero della folgorante carriera di Simona Arrigoni, il Pd insorge

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

motori
Audi svela la nuova RS 6 Avant

Audi svela la nuova RS 6 Avant



RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.